Imola. Le storie più belle e divertenti di Giuseppe Giacobazzi stanno per arrivare al Teatro Osservanza per una speciale serata di beneficenza.

“Del mio meglio, con Montecatone nel Cuore” è il titolo dello spettacolo che il celebre comico romagnolo ha voluto regalare alla Fondazione Montecatone Onlus per sostenere i progetti di solidarietà a favore delle persone ricoverate all’Ospedale di Montecatone.

“Alcuni amici mi hanno parlato di Montecatone – racconta Giuseppe Giacobazzi – e appena i teatri hanno potuto riaprire ho subito dato la mia disponibilità. Le persone che arrivano a Montecatone da tutta Italia ce la mettono tutta per affrontare ciò che il destino gli ha riservato. Credo sia importante che ognuno di noi possa fare la sua parte per aiutare più persone possibili a ripartire con un nuovo percorso di vita. A Imola ho tantissimi amici e il 6 dicembre mi auguro di ritrovarli tutti al Teatro dell’Osservanza per divertirci con le mie e le nostre migliori storie”.

L’attore Giuseppe Giacobazzi

“Quando abbiamo contattato Giuseppe Giacobazzi per una serata di beneficenza – racconta Marco Gasparri, presidente della Fondazione Montecatone – lui stesso ha risposto subito con entusiasmo, regalandoci una sorta di strenna natalizia che vogliamo condividere con tutta la città. Oltre a lui, che ha dimostrato una straordinaria sensibilità, ringrazio per la collaborazione il Comune di Imola che ha concesso l’utilizzo del Teatro dell’Osservanza, gli sponsor e l’Agenzia Viaggi Santerno in via Galeati, che ha realizzato la prevendita dei biglietti che sono andati esauriti nel giro di due giorni.

A questo proposito vogliamo ricordare che le nuove normative varate questa settimana dal Governo prevedono che dal 6 dicembre l’accesso a teatro sia possibile solo a chi è in possesso del “Super Green Pass”. Chi volesse quindi chiedere il rimborso dei biglietti potrà farlo recandosi all’Agenzia Viaggi Santerno in via Galeati 5, esclusivamente lunedì 29/11, martedì 30/11 e mercoledì 1/12. Giovedì 2/12 tramite la pagina Facebook della Fondazione Montecatone comunicheremo l’eventuale disponibilità di nuovi biglietti disponibili per la prevendita”.