Imola. La giunta ha definito i luoghi e gli orari di celebrazione dei matrimoni e delle unioni civili per il prossimo anno. Come luoghi di celebrazione sono confermati Palazzo Comunale; Sala Miceti presso Servizi al Cittadino; Rocca Sforzesca e Palazzo Tozzoni.

Per quanto riguarda la possibilità di utilizzare come sede di matrimoni, dal 2022, anche l’Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari”, l’Amministrazione comunale ha dato indirizzo al Servizio di avviare l’iter per identificare e definire i requisiti di idoneità.

Ma vediamo nel dettaglio le disposizioni per le singole sedi. A Palazzo Comunale, nella ‘Sala Rossa’ le celebrazioni potranno avvenire tutti i mesi dell’anno nei giorni feriali dalle ore 10.00 alle ore 17.00; tutti i sabati di ogni mese dalle ore 9.00 alle ore 13.00 ad esclusione delle mattinate di celebrazione previste in Rocca Sforzesca; nel 2° sabato di ogni mese dalle ore 15.00 alle ore 17.30; nella 2a domenica di ogni mese dalle ore 10.00 alle ore 12.30. Nella ‘Sala Miceti’ all’interno dei Servizi al Cittadino tutti i mesi dell’anno nei giorni feriali dalle ore 09.00 alle ore 15.00; in Rocca Sforzesca ne “Il Giardino del Paradiso” nei mesi da maggio a settembre con la seguente articolazione: nel 1° e nel 3° sabato del mese dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00; nella 1a, nella 3a e nella 4a domenica del mese dalle 9.00 alle 12.00. Infine a Palazzo Tozzoni, nel “Salone delle Feste”, a richiesta dei nubendi compatibilmente con le attività museali.

Queste disposizioni decorrono dall’1 gennaio 2022 fino al 31 dicembre 2022; potranno essere modificate e/o integrate nel corso del 2022, in relazione alla emergenza sanitaria, ed altre cause impreviste o di forza maggiore.

Per quanto riguarda le tariffe, viene confermata quella di 410 euro (più Iva) per l’utilizzo della Rocca Sforzesca e di Palazzo Tozzoni; viene adeguata la quota di concorso spese (IVA esente), a 200 euro per la celebrazione dei matrimoni e unioni civili nel Palazzo Municipale nei casi in cui il matrimonio o l’unione civile vengano celebrati nelle giornate di sabato pomeriggio o domenica mattina (non ci sono costi negli altri giorni); infine, di stabilire che per le coppie di cittadini entrambi non residenti ad Imola la tariffa per la celebrazione nella Rocca sforzesca ed a Palazzo Tozzoni è raddoppiata mentre la quota di concorso spese, relativa alla celebrazione a Palazzo Municipale, è sempre dovuta.

L’Amministrazione comunale ha inoltre stabilito che non saranno celebrati matrimoni ed unioni civili nei giorni di festività nazionali nonché nei seguenti giorni: 24 aprile 2022; 13 agosto 2022, 14 agosto 2022 e 31 dicembre 2022.

“Dopo un anno complicato, nel quale però tante coppie hanno deciso di sposarsi a Imola, per il 2022 abbiamo già molte richieste, sia per i matrimoni in Rocca che a Palazzo Municipale. L’offerta si amplierà nel corso dell’anno, con la possibilità di celebrare i matrimoni nella cornice dell’autodromo”, fa sapere Elena Penazzi, assessore ai Servizi al Cittadino.