Nelle ultime 24 ore in Italia vi sono stati 118 decessi (ieri 79), i contagi sono 20.797 (ieri 12.527). Tasso di positività al 2,9% (ieri 4%). Terapie intensive : + 5 rispetto a ieri, ricoverati con sintomi: + 150. I guariti sono 11.777.

In Emilia Romagna 14 decessi: tre in provincia di Modena (tutti uomini, rispettivamente di 58, 82 e 86 anni), tre in provincia di Bologna (due uomini, di 83 e 84 anni, e una donna di 85 anni), due nel ferrarese (un uomo di 72 anni e una donna di 87 anni), uno nella provincia di Ravenna (un uomo di 96 anni), quattro nella provincia di Forlì-Cesena (una donna di 96 anni e tre uomini, rispettivamente di 78, 81 e 82 anni), uno a Rimini (una donna di 85 anni). Nessun decesso nelle altre province. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.886. I positivi odierni sono 1.661 (ieri 1.656) con un indice di positività al 4,2% (ieri 7,7%).

Nell’Ausl di Imola 49 nuovi contagiati (ieri 51), tasso di positività al 6,5%. Le persone del circondario ricoverate in terapia intensiva a Bologna sono 4 (-1), i casi attivi: 673 (+ 12), 37 i guariti.

FAQ sulle misure adottate zona per zona (aggiornate in tempo reale) >>>> 

Alla scoperta del certificato verde >>>>

Green pass sui luoghi di lavoro, tutte le FAQ >>>>

Aggiornamento ore 12 del 10 dicembre (dati del 9 dicembre)

Terapie intensive: + 5 rispetto a 24 ore fa, i nuovi ingressi sono 76 (ieri 69), per un totale di 816 ricoverati.

I decessi sono 118 (ieri 79) con 20.497 positivi (ieri 12.527), 716.287 i tamponi (ieri 312.828). I morti da inizio pandemia sono 134.669, i casi complessivi 5.185.270. In crescita i casi attivi: 263.148 (nelle 24 ore + 8.595).

I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari Covid sono 6.483 (+ 150). Isolamenti domiciliari in crescita: 255.849 (ieri 247.409).

I guariti nelle 24 ore sono 11.777 per un totale di 247.409.

Quattordici decessi in Emilia Romagna. I positivi sono 1.661 (ieri 1.656), con 39.553 tamponi (ieri 21.507). 939 i guariti. I casi attivi sono 29.545 (+ 708), in calo le terapie intensive: 88 (- 1), in crescita i ricoverati negli altri reparti Covid 921 (+ 29).

I positivi in Italia

Nessuna regione con 0 casi. Quelle con più di mille positivi sono: Veneto 3.993 (1.928), Lombardia 3.474 (1.486), Lazio 1.871 (1.376), Piemonte 1.791 (1.215), Campania 1.665 (776), Emilia Romagna 1.661 (ieri 1.656), Sicilia 1.143 (789).

La situazione di ieri >>>>

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le vaccinazioni in Italia >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

Situazione epidemiologica

Sono 49 i nuovi positivi registrati nel Circondario Imolese su 190 test molecolari e 567 test antigenici rapidi refertati: 9 fino a 14 anni, 3 dai 15 ai 24 anni, 23 tra i 25 e i 44 anni, 10 tra i 45 e i 64 anni e 4 dai 65 anni in poi. 15 sono asintomatici, 13 individuati tramite contact tracing, 1 tramite screening sierologico. 23 al momento della diagnosi erano già isolati, nessuno riferibile a focolaio già noto. 37 guariti. Scendono a 673 i casi attivi mentre sono 15.469 i casi totali da inizio pandemia. Scendono a 4 i cittadini del circondario in Terapia intensiva a Bologna.

Vaccinazioni

225.197 le vaccinazioni totali eseguite sul territorio da inizio campagna, circa 20.880 le terze dosi. A partire da lunedì 13 dicembre sarà possibile prenotare presso i consueti canali CUP (FSE, Cuptel 800040606, sportelli CUP e farmacie) la vaccinazione per i bambini dai 5 anni compiuti agli 11 anni. L’Azienda USL di Imola provvederà invece alla chiamata attiva di oltre 500 bambini fragili, affetti da patologie che li rendono maggiormente vulnerabili e ai quali sarà garantita la priorità vaccinale.

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 470.881 casi di positività, 1.661 in più rispetto a ieri, su un totale di 39.553 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 4,2%.

Le vaccinazioni in Emilia Romagna >>>>

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale >>>>

Alle ore 16 sono state somministrate complessivamente 7.708.938 dosi; sul totale sono 3.573.386 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 759.847.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 824 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 508 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 545 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38 anni.

Sugli 824 asintomatici, 418 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 11 con lo screening sierologico, 90 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5 tramite i test pre-ricovero. Per 300 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 324 nuovi casi, seguita da Modena (309); poi Reggio Emilia (234) e Rimini (210). Quindi Ravenna (128), Ferrara (119) e Cesena (100); seguono Piacenza (95), Forlì (69), il Circondario Imolese (49) e, infine, Parma con 24 nuovi casi.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 23.096 tamponi molecolari, per un totale di 6.807.670. A questi si aggiungono anche 16.457 test antigenici rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 939 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 427.450. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 29.545 (+708). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 28.536 (+679), il 96,6% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano quattordici decessi: tre in provincia di Modena (tutti uomini, rispettivamente di 58, 82 e 86 anni), tre in provincia di Bologna (due uomini, di 83 e 84 anni, e una donna di 85 anni), due nel ferrarese (un uomo di 72 anni e una donna di 87 anni), uno nella provincia di Ravenna (un uomo di 96 anni), quattro nella provincia di Forlì-Cesena (una donna di 96 anni e tre uomini, rispettivamente di 78, 81 e 82 anni), uno a Rimini (una donna di 85 anni). Nessun decesso nelle altre province.

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.886.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 88 (-1 rispetto a ieri), 921 quelli negli altri reparti Covid (+30).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 6 a Piacenza (+2); 2 a Parma (-1); 5 a Reggio Emilia (numero invariato rispetto a ieri); 8 a Modena (-2); 24 a Bologna (invariato); 4 a Imola (-1); 9 a Ferrara (invariato); 18 a Ravenna (invariato); 4 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (+1); 7 a Rimini (invariato).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 28.112 a Piacenza (+95 rispetto a ieri, di cui 65 sintomatici), 34.752 a Parma (+24, di cui 6 sintomatici), 54.530 a Reggio Emilia (+234, di cui 124 sintomatici), 77.727 a Modena (+309, di cui 140 sintomatici), 98.466 a Bologna (+324, di cui 150 sintomatici), 15.469 casi a Imola (+49, di cui 34 sintomatici), 28.924 a Ferrara (+119, di cui 39 sintomatici), 39.284 a Ravenna (+128, di cui 64 sintomatici), 22.103 a Forlì (+69, di cui 59 sintomatici), 24.812 a Cesena (+100, di cui 38 sintomatici) e 46.702 a Rimini (+210, di cui 118 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 2 casi, positivi al test antigenico ma non confermati dal tampone molecolare.