La Conferenza metropolitana dei sindaci ha definito gli interventi di riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica nei Comuni del territorio da candidare al programma “Sicuro, Verde e Sociale”, finanziato dal Fondo Complementare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Si tratta di 13 interventi, situati in nove comuni del territorio, per un totale di quasi 58 milioni di euro.

L’elenco degli interventi approvati sarà ora inviato alla Regione Emilia-Romagna, che provvederà a stilare un’unica graduatoria a livello regionale da presentare al Ministero dell’Economia e delle Finanze, entro il 15 gennaio 2022. Il responso arriverà entro marzo 2022.

Le risorse a disposizione del programma “Sicuro, Verde e Sociale”, 123 milioni di euro in totale per l’Emilia-Romagna, sono finalizzate a finanziare interventi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, con l’obiettivo di migliorare l’efficienza energetica, la resilienza e la sicurezza sismica.

Gli investimenti più rilevanti sono previsti a Bologna, in zona Cirenaica, per un importo di oltre 30 milioni di euro, a Imola in via Galilei per 7,2 milioni di euro e a Castel San Pietro Terme, in via Tanari per 6,2 milioni di euro.

Di seguito il dettaglio degli interventi:

Bologna: via Bentivogli n. 31-59, via Libia n. 29-51 e via Fondazza 

Imola: via Galilei n. 1-3-5-7, via Callegherie n. 15-15/A e via Puccini n. 52 e 62-64-66-68 

Castel San Pietro Terme: viale Carducci n. 1 e via Tanari n. 139-159-209-249

Ozzano dell’Emilia: via Giovanni XXIII n. 4

Castelguelfo: via Nuova n. 19

Casalfiumanese: via Viara n. 17

Mordano: piazza Dante Cassani n. 16-17

Dozza: via Calanco n. 11

Vergato: via Castelnuovo n. 1 località Carbona