Imola. Nella notte fra il 10 e l’11 dicembre è venuto a mancare Sergio Piattesi, un vero e proprio pilastro della storia della Virtus Imola, di cui fu fondamentale massaggiatore per oltre trent’anni.

Sergio Piattesi mentre cura i muscoli dei giocatori
(foto di proprietà della Virtus)

La Società abbraccia il figlio Fulvio (che è stato un grande giocatore in giallonero) e tutta la sua famiglia in questo giorno di dolore.

Il 24 novembre 2019, per l’iniziativa “La Storia Giallonera” tutti i tifosi della Virtus Imola ebbero l’occasione di applaudire per l’ultima volta in un caldo e lungo abbraccio colui che per oltre tre decenni curò i muscoli dei giocatori in canotta giallonera: Sergio Piattesi.

Insieme a lui, anche il figlio Fulvio, storico esterno della Virtus degli anni ’80 ed attualmente impegnato come assistente nel settore minibasket giallonero. Di lui, di un uomo del 1936, resta la grande esperienza, l’umanità e la capacità di ascoltare le persone.
Una vita dedicata allo sport, prendendosi cura dei muscoli, degli acciacchi e delle “rinascite” di tanti atleti e sportivi imolesi, per lo più con una casacca giallonera sulle spalle.