Rispondiamo immediatamente alla domanda espressa nel titolo: no, le sigarette elettroniche non fanno male.

Abbiamo voluto fare chiarezza subito perché ci sono ancora persone, anche se sempre meno, che hanno di questi dubbi in merito.
Gli svapatori in Italia sono in continua crescita proprio come si evince dai dati raccolti in tutta la penisola. A questo proposito puoi leggere questo articolo.
Di seguito approfondiremo altri argomenti inerenti al fumo elettronico, andando anche a spiegare nel dettaglio quali sono i benefici apportati dalle e-cigarette.

La rivoluzione elettronica

Negli ultimi anni l’elettronica ha cambiato totalmente le nostre vite in meglio: le comunicazioni sono diventate facilissime e poco costose, la capacità di calcolo dei computer è diventata enorme, tutto il mondo è diventato più digitale.

In mezzo a questa rivoluzione dell’elettronica vi è senza dubbio una fetta molto particolare che è stata un toccasana per la salute di molti cittadini: la sigaretta elettronica.

Questo dispositivo infatti consente di rallentare, smettere o cambiare le proprie abitudini di fumo. Sono note le conseguenze disastrose per la salute delle sigarette classiche e per chi aveva preso questo detestabile vizio, fino a pochi anni fa, non c’erano grosse speranze.

La dipendenza infatti era difficile da contrastare e molte persone, seppure sapessero di andare incontro ad un destino tragico, continuavano imperterrite a fumare.

L’elettronica ha dato una grande svolta in questo ambito. Ad oggi infatti smettere di fumare con una svapo è molto più facile: senza traumi né stress.

Anche molti oncologi hanno sponsorizzato l’utilizzo delle sigarette elettroniche come la migliore soluzione per tutti quelli che vogliono smettere una volta per tutte con il fumo classico.

Le svapate non fanno male e rappresentano un modo efficace per combattere il tabagismo; infatti il liquido che si andrà a “svapare” può essere più o meno ricco di nicotina, o non contenerne affatto.

In questo modo, gradualmente, ci si abituerà a tassi sempre più bassi fino a eliminare del tutto questa sostanza che crea dipendenza e liberarsi una volta per tutte dal fumo o trasformare la fumata in un puro atto di relax senza andare a inalare sostanze nocive.

Perché non fa male la sigaretta elettronica?

La sigaretta elettronica è diversa dalle classiche sigarette perché funziona attraverso un principio completamente differente. Infatti le sigarette classiche si basano sulla combustione del tabacco.

Nelle e-cig invece non vi è alcuna combustione, e questo fa la differenza. Perché il tabacco di per sé non è particolarmente nocivo per la salute, ma è nel momento in cui raggiunge la combustione che sprigiona tutti gli elementi più pericolosi.

La sigaretta elettronica invece utilizza il principio della conversione di un elemento liquido in elemento gassoso. Anche in questo processo si utilizza il calore, ma parliamo di temperature molto più basse rispetto a quelle che si ottengono nella combustione.

Si tratta dunque di un processo che non sprigiona alcun elemento nocivo; anche perché il liquido che viene utilizzato è costituito prevalentemente da glicole propilenico, glicerolo e altre sostanze che servono a dare un sapore gradevole.

Stiamo dunque parlando della ricetta alla base di quello che da moltissimi anni viene utilizzato come effetto speciale nei concerti e negli eventi dal vivo: l’effetto nebbia.

Non essendoci combustione il liquido, privo di catrame ed altri elementi nocivi, si trasformerà in vapore soltanto nel momento in cui verrà in contatto con il calore dell’atomizzatore, anche detto vaporizzatore.

Nel momento del contatto tra il liquido e l’atomizzatore, che altro non è se non una resistenza elettrica che produce calore grazie all’energia fornita dalla batteria, si crea il vapore che viene inalato dal fumatore.

I benefici immediati per la salute

Il fumatore che passa all’utilizzo della sigaretta elettronica non dovrà attendere molto tempo per vedere chiari segni di un miglioramento della propria salute.

Già nei primi giorni di utilizzo di e-cig e di dismissione da fumo classico, spariranno le fastidiose infiammazioni in gola e la secchezza del cavo orale.

In breve tempo si assisterà ad un miglioramento delle capacità olfattive e gustative, riscoprendo dunque odori e sapori che erano stati “coperti” dal tabagismo.

Le capacità respiratorie miglioreranno sensibilmente, con bronchi più sani e forza polmonare in evidente crescita. Questo comporterà anche una percezione netta di miglioramento della qualità della vita.

Una persona che respira meglio, solitamente, in maniera del tutto automatica si dedica maggiormente alla vita sana, alle attività all’aria aperta e anche allo sport. Questo innesca un circolo virtuoso che va a migliorare la salute sotto tutti i punti di vista.

Per smettere per sempre con il fumo e iniziare una nuova vita più sana basterà quindi munirsi di una buona e-cig e degli ottimi liquidi acquistandoli su e-commerce di specialisti del settore come Terpy.