Castel San Pietro (Bo). Mentre il programma delle asfaltature è temporaneamente sospeso a causa delle temperature troppo basse, proseguono le altre lavorazioni nei cantieri aperti nel territorio comunale, a partire da quello per la costruzione della nuova rotatoria all’intersezione tra le vie Scania e Moro, dove in questi giorni si stanno posizionando i cordoli spartitraffico.

Per l’opera, che aveva preso il via dalla seconda settimana di novembre e che viene realizzata in presenza del traffico, adottando le precauzioni necessarie a garantire la sicurezza della circolazione stradale, è prevista una durata di tre mesi, salvo possibili rallentamenti nel corso delle lavorazioni a causa di condizioni meteo sfavorevoli.

L’importo dei lavori ammonta a circa 150mila euro, di cui 100mila derivano dalle garanzie prestate dalla cooperativa edificatrice proprio per la realizzazione della rotatoria che era già prevista nel progetto di insediamento dell’adiacente comparto urbanistico, e la somma rimanente da risorse del bilancio comunale.

I lavori erano iniziati con la risagomatura ad anello dell’aiuola verde centrale, in precedenza di forma triangolare, ed erano state tracciate le isole spartitraffico con i new jersey. Poi si era passati all’allargamento di parte del marciapiede di via Scania che costeggia la nuova rotatoria, dove sarà realizzato un nuovo tratto di pista ciclopedonale che collegherà le parti già esistenti lungo la medesima strada, e alla costruzione di un’aiuola verde a doppia onda, a separazione della pista dalla corona giratoria.

In questa fase dei lavori, come indicato nel progetto dell’opera, era purtroppo stato necessario abbattere sette bagolari (comunemente detti “spaccasassi”), che ormai da parecchi anni, a causa dello sviluppo superficiale delle radici, avevano provocato un notevole dissesto del marciapiede (l’unica soluzione era abbatterli, in quanto il solo taglio delle radici avrebbe avuto la conseguenza di renderli instabili e quindi pericolosi). Comunque saranno piantati 14 nuovi alberi nell’area verde che si trova proprio sul lato opposto della strada, all’incrocio tra via Togliatti e via Scania.

Al termine dei lavori, saranno installati nuovi punti luce a servizio della rotatoria e sarà predisposta la segnaletica.