Nelle ultime 24 ore in Italia 202 decessi (ieri 142). 78.313 i positivi (ieri 30.818), tasso di positività al 7,6% (ieri 9%). Terapie intensive in crescita: + 19 rispetto a ieri, i ricoverati con sintomi tornano sopra quota 10 mila: 10.089 (+ 366). I guariti sono 16.746.

In Emilia Romagna 16 decessi (ieri 14): quattro nella provincia di Ferrara (tre uomini di 50, 88 e 79 anni e una donna di 91 anni), quattro nella provincia di Forlì-Cesena (tre uomini di 71, 80 e 82 anni, una donna di 85 anni), quattro in provincia di Bologna (tutti uomini di 86, 91, 80 e 75 anni), uno in provincia di Piacenza (un uomo di 72 anni); uno in provincia di Modena (una donna di 98 anni); uno in provincia di Parma (una donna di 94 anni) e uno in provincia di Ravenna (una donna di 75 anni). Nessun decesso nelle province di Reggio Emilia e Rimini. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.176.
I positivi odierni sono 3.427 (ieri 3.482) con un indice di positività al 6.7% (ieri 14,9%).

Nell’Ausl di Imola 88 nuovi contagiati (ieri 68). Le persone del circondario ricoverate in terapia intensiva a Bologna sono 8 (+ 2). Tasso di positività all’8,5% (media del 25, 26, 27 dicembre 8,1%). 68 i guariti, 900 i casi attivi, 1561 le persone isolate e in quarantena.

FAQ sulle misure adottate con o senza green pass >>>> 

Alla scoperta del certificato verde >>>>

Green pass sui luoghi di lavoro, tutte le FAQ >>>>

La tabella delle attività consentite in base alle varie zone >>>>

Aggiornamento ore 12 del 28 dicembre (dati del 27 dicembre)

Terapie intensive: + 19 rispetto a 24 ore fa, i nuovi ingressi sono 119 (ieri 100), per un totale di 1.145 ricoverati.

I decessi sono 202 (ieri 142), 78.313 i positivi (ieri 30.818), 1.034.677 tamponi (ieri 343.968). I morti da inizio pandemia sono 136.955, i casi complessivi 5.756.412. Balzo in avanti dei casi attivi: 598.856 (nelle 24 ore + 61.353).

I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari Covid sono 10.089 (+ 366). Isolamenti domiciliari in crescita: 587.622 (ieri 526.655)

I guariti nelle 24 ore sono 16.746 per un totale di 5.020.601.

16 decessi in Emilia Romagna (ieri 14). I positivi sono 3.427 (ieri 3.482), con 50.745 tamponi (ieri 23.243). 1.750 i guariti. I casi attivi sono 59.372 (+ 1.661), tornano a crescere le terapie intensive: 112 (+ 5) e i ricoverati negli altri reparti Covid: 1.286 (+ 50).

I positivi in Italia

Nessuna regione con 0 casi. Preoccupante la situazione della Lombardia con 28.795 nuovi casi nelle 24 ore (ieri 5.065), seguono Piemonte 7.933 (4.611), Veneto 7.403 (2.816), Campania 7.181 (2.291), Toscana 4.453 (2.843), Lazio 4.288 (2.933), Emilia Romagna 3.427 (ieri 3.482), Sicilia 2.819 (2.087), Umbria 2.717 (935), Puglia 1.957 (762), Liguria 1.146 (469), Marche 1.098 (309), Calabria 1.091 (484).

La situazione di ieri >>>>

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le vaccinazioni in Italia >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

Situazione epidemiologica

Sono 88 i nuovi casi registrati oggi, su 353 test molecolari e 698 test antigenici rapidi refertati: 17 fino a 14 anni, 14 dai 15 ai 24 anni, 29 tra i 25 e i 44 anni, 25 tra i 45 e i 64 anni e 3 dai 65 anni in poi. 59 sono sintomatici, 7 individuati tramite contact tracing. 13 al momento della diagnosi erano già isolati, 7 riferibili a focolaio già noto.

68 i guariti, 900 i casi attivi, 1561 le persone isolate e in quarantena, 16.683 i casi totali da inizio pandemia. Salgono ad 8 i cittadini del circondario in Terapia intensiva, di cui 4 ad Imola. 9 persone sono ricoverate nel reparto Covid Medicina B di Imola e 7 all’OsCo di Castel San Pietro Terme.

La situazione nelle scuole imolesi

Negli ultimi 7 giorni sono stati 106 i nuovi casi in età scolare (il 23% del totale; 6 frequentanti nidi, 26 scuole infanzia, 39 primarie, 18 secondarie di I grado e 17 secondarie di II grado), sono 22 le classi in quarantena (+4); 25 quelle sospese in attesa test (-11); 24 i cluster scolastici con 46 casi secondari.

Vaccinazioni

Dall’avvio della campagna vaccinale sono state circa 223.600 le vaccinazioni eseguite dagli hub aziendali, 16.000 quelle erogate dai medici di famiglia, 5500 dagli hub industria. Oltre 36000 le terze dosi erogate sul territorio (comprese le 1500 circa effettuate dai mmg).

Grande successo dell’Open Day tenutosi stamani al Padiglione 12 dell’area Ex Lolli. Nonostante il breve preavviso, alle 9.30 erano già esaurite le disponibilità. 260 le vaccinazioni effettuate, 248 adulti e 12 minori. In grandissima parte si è trattato di terze dosi booster. La mattinata si è svolta senza intoppi: ai numerosi cittadini che si sono presentati fin dal primo mattino è stato consegnato subito, dai volontari dell’accoglienza, un numero progressivo ed un orario indicativo di ingresso, in modo da evitare lunghe attese in loco (in foto la distribuzione dei numeri e dei moduli ai cittadini alle 8.30 circa ed il successivo accesso ordinato all’hub).

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 515.549 casi di positività, 3.427 in più rispetto a ieri, su un totale di 50.745 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti nelle ultime 24 ore è del 6,7% (ieri era stato del 14,9%, a fronte di 23.243 tamponi).

Report vaccinazioni con il rapporto Covid vaccinati – non vaccinati 21 dicembre 2021 >>>>

Le vaccinazioni in Emilia Romagna >>>>

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale >>>>

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 8.322.345 dosi; sul totale sono 3.603.751 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 1.272.316.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 1.470 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 278 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 455 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 36,5 anni.

Sui 1.470 asintomatici, 329 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 48 con lo screening sierologico, 91 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 2 tramite i test pre-ricovero. Per 1000 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 1.032 nuovi casi, seguita da Modena (584) e Reggio Emilia (378), Ferrara (315), Piacenza (230), Rimini (227); poi Ravenna (200), Forlì (174), Cesena (129) e il Circondario Imolese (88 casi), infine Parma (70).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 27.936 tamponi molecolari, per un totale di 7.195.723. A questi si aggiungono anche 22.809 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.750 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 442.001. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 59.372 (+1.661). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 57.974 (+1.606), il 97,6% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano sedici decessi: quattro nella provincia di Ferrara (tre uomini di 50, 88 e 79 anni e una donna di 91 anni), quattro nella provincia di Forlì-Cesena (tre uomini di 71, 80 e 82 anni, una donna di 85 anni), quattro in provincia di Bologna (tutti uomini di 86, 91, 80 e 75 anni), uno in provincia di Piacenza (un uomo di 72 anni); uno in provincia di Modena (una donna di 98 anni); uno in provincia di Parma (una donna di 94 anni) e uno in provincia di Ravenna (una donna di 75 anni). Nessun decesso nelle province di Reggio Emilia e Rimini.

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.176.

Per quanto riguarda la variante Omicron, con la flash survey (cioè una fotografia della situazione in un determinato giorno, da cui si può stimare la prevalenza delle varianti in circolazione) del 20 dicembre eseguita dalla rete dei laboratori regionali, è stato complessivamente sequenziato un campione di 133 tamponi selezionati a caso tra quelli risultati positivi, in maniera rappresentativa del peso percentuale di tutte le aziende sanitarie locali: 22 (quindi il 16,5%) sono stati confermati. Complessivamente sul territorio i 22 casi di variante Omicron sono così suddivisi: 4 Piacenza, 1 Parma, 3 Reggio Emilia, 5 Modena, 4 Bologna e Imola, 0 a Ferrara e 5 in Romagna.

Il dato, come detto, fa riferimento al 20 dicembre, ma tutti gli indicatori segnalano un trend in aumento costante, per cui c’è da aspettarsi un dato significativamente più alto nella survey successiva prevista la prima settimana di gennaio.

Cresce leggermente il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (112, +5); 1.286 quelli negli altri reparti Covid (+50).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 8 a Parma (+2 rispetto a ieri); 13 a Reggio Emilia (+1); 9 a Modena (+1); 31 a Bologna (invariato); 9 a Imola (+2); 14 a Ferrara (invariato); 11 a Ravenna (-1); 2 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 15 a Rimini (invariato). Nessun ricovero nella provincia di Piacenza, (come ieri).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 30.030 a Piacenza (+230, di cui 105 sintomatici) 37.520 a Parma (+70, di cui nessun sintomatico), 60.532 a Reggio Emilia (+378, di cui 284 sintomatici), 84.210 a Modena (+584, di cui 214 sintomatici), 107.731 a Bologna (+1.032, di cui 617 sintomatici), 16.683 casi a Imola (+88, di cui 59 sintomatici), 32.197 a Ferrara (+315, di cui 117 sintomatici), 43.530 a Ravenna (+200, di cui 146 sintomatici), 24.339 a Forlì (+174, di cui 161 sintomatici), 27.204 a Cesena (+129, di cui 83 sintomatici) e 51.573 a Rimini (+227, di cui 171 sintomatici).

Il report con l’andamento settimanale dell’epidemia in regione è disponibile al link https://regioneer.it/report-covid28-12.