Imola. Tempo di Natale e premi agli studenti migliori dalla Curti spa. Sono state assegnate le borse di studio con le quali l’industria di Castel Bolognese premia i figli dei propri dipendenti, esclusivamente per i meriti scolastici.

Le borse vengono assegnate agli studenti delle Scuole Superiori e dell’Università che hanno il merito, come unico requisito, di avere una media superiore ai 9/10 (o a 105/110 per gli studenti universitari).

Ai 7 ragazzi premiati quest’anno (sei delle Scuole Superiori e uno dell’Università), è stata assegnata una somma complessiva di 3.900 euro.

“Le borse di studio della Curti spa  vengono assegnate ai ragazzi più meritevoli, quelli che durante l’anno scolastico ottengono importanti risultati: è questo il senso dell’iniziativa di Curti, fare vedere ai ragazzi che il merito viene premiato”.

Le borse sono frutto della volontà della proprietà e si affiancano alle numerose iniziative dell’azienda a favore della formazione e a supporto delle università e delle scuole del territorio.

I ragazzi premiati quest’anno sono Fatima Krekic, Matilda Linguerri, Sandro Gemignani, Frontali Filippo e Frontali Tommaso, Sofia Ruscelli e Chiara Monti. La cerimonia, rispettando tutti i protocolli anti-covid, si è svolta in presenza presso la sala convegni dell’Azienda di Castel Bolognese.

(v.m.)