Imola. Il consiglio comunale ha approvato la mozione del gruppo consigliare “Imola Corre”, firmata dal consigliere comunale Antonio Ussia e dal capogruppo Alan Manara, con la proposta di invitare i campioni di ciclismo Filippo Ganna ed Elisa Longo Borghini in città per una cerimonia e premiarli con un doveroso riconoscimento da parte della Città di Imola.

In alto, il capogruppo di Imola Corre Alan Manara e sotto il consigliere Antonio Ussia


La scelta di avanzare questa proposta nasce da molto lontano e ha radici profondamente legate al territorio e alle prospettive che si sono aperte nell’ultimo periodo. Lo sport è identità ed è chiaramente presente nel dna della nostra comunità. A testimoniarlo sono le numerose
associazioni e società sportive presenti, professionali e dilettantistiche, che offrono un panorama di discipline fra i più vasti dell’Emilia-Romagna e che riescono ad offrire a centinaia di imolesi occasioni di divertimento, di salute e anche, in molti casi, di formazione agonistica
ad alti livelli.
La sfida di questi anni, iniziata nel 2020, è quella di ridare ad Imola visibilità e slancio costruendo e valorizzando le potenzialità che ha già. La vetrina dei Campionati Mondiali di Ciclismo, svoltisi nel nostro autodromo “Enzo e Dino Ferrari” nel settembre 2020, ne è il primo
esempio.

La città protagonista, insieme alle sue bellezze naturali e cittadine, di un grande palcoscenico sportivo di carattere mondiale che ha potuto contare oltretutto su un’organizzazione logistica e sportiva impeccabile. In quell’occasione, che è stata davvero emozionante e trasmessa in diretta televisiva su numerosi canali sportivi, e che ha anche ridato grinta e vitalità a tanti appassionati e tifosi presenti nella nostra zona, Filippo Ganna ha vinto il campionato mondiale a cronometro ed Elisa Longo Borghini ha conquistato la medaglia di bronzo nella prova in linea femminile.