Sabato 5 febbraio alle 10, nella Sala delle Stagioni (via Emilia 25) si svolgerà l’incontro “La lotta clandestina delle donne afghane fra crisi umanitaria, violenze, negazione dei diritti”.

Si tratta del secondo evento di approfondimento e confronto, in collaborazione col CISDA, sul tema dei diritti delle donne nelle migrazioni, delle donne richiedenti asilo e rifugiate presenti sul nostro territorio, promosso dalla Commissione Pari Opportunità e dall’Assessorato Pari Opportunità e Politiche di genere, del Comune di Imola, dopo l’adesione alla piattaforma del CISDA-Coordinamento italiano sostegno Donne Afghane.

Partecipano Elisa Spada (Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Imola), Maria Cristina Rossi di CISDA, un’attivista di RAWA in collegamento dall’Afghanistan, Elena Gardenghi (Commissione Pari Opportunità del Comune di Imola  esperta in Protezione internazionale e tutela dei diritti umani), Tiziana Dal Pra’ (formatrice e attivista per i diritti delle donne), Massimo Masetti (Assessore al Welfare del Comune di Casalecchio di Reno e referente per le politiche di immigrazione di ANCI Emilia Romagna).

Coordina Virna Gioiellieri (Coordinatrice Commissione Pari Opportunità Comune di Imola).

L’ iniziativa ha obiettivi di sensibilizzazione e di approfondimento sull’accoglienza delle donne afghane rifugiate, dei loro bambini e bambine, delle loro famiglie, presenti nel territorio, anche a Imola presso il CAS-Centro di Accoglienza Straordinario finanziato dal Ministero dell’Interno. Si intende avviare inoltre una riflessione sull’accoglienza e su fare rete tra comunità fra cittadini, cittadine, Onlus, Istituzioni e sulla condizione delle donne migranti.

Per accedere all’incontro occorre il Green Pass rafforzato e indossare la mascherina FFP2 per l’intera durata dell’incontro stesso.

L’INCONTRO SI SVOLGERA’ ANCHE IN STREAMING DALLA PAGINA FACEBOOK DEL COMUNE DI IMOLA