Faenza. Giunta alla sua diciassettesima edizione, la mostra “Artegatto Artefatto” sarà visitabile a partire dal 17 febbraio, ore 16, presso la Galleria comunale d’Arte della Molinella con il singolare titolo “Green Gatt”.

L’appuntamento, organizzato dall’Ente Ceramica Faenza, Mirta Morigi Ceramica contemporanea, AiCC, assessorato alla Cultura e alla Ceramica del Comune di Faenza e dall’associazione “Mondial Tornianti Gino Geminiani”, prevede la presenza di un centinaio di opere realizzate con diverse tecniche: dalla pittura alla ceramica, fino ad arrivare a pezzi realizzati all’uncinetto, sculture, disegni e tanto altro. Tutte legate a un unico tema: il gatto, felino amato e celebrato nella letteratura come nell’arte.

Parteciperanno a questa edizione 46 artisti, che proporranno una o più opere, provenienti un po’ da tutta la regione, ma anche dall’estero.

Gli espositori

Kina Bagdanova, Beatrice Ballanti, Roberta Barlati, Maria Elena Boschi, Gianfranco Budini, Lorena Cabal Lopez, Silvia Castrogiovanni Appursia, Lia Cavassi, Nogami Chiaki, Stefania Ciani, Rosella Civolani, Barbara Cotignoli, Mila Donati, Claudio Donno, Angeliki Drossaki, Greta Filippini, Aldo Foschini, Marco Gagliardi, Natascia Girelli, Elisa Grillini, Roberta Guardigli, Elvira Keller, Andrea Kotliarsky, Romina Lapertosa, Daniela Marchioni, Santa Martini, Raffaella Mastroberti, Maurizio Mengolini, Mondial Tornianti Gino Geminiani, Marta Monduzzi, Cinzia Montanari, Mirta Morigi, Paola Nuovo Gomez, Mokichi Otsuka, Francesco Panetta, Giancarlo Padovani, Sandra Pedna, Anna Lisa Quarneti, Pietro Ravagli, Annalisa Rosi, Gabriella Ruscelli, Roberta Savolini, Ivana Scalini, Angela Utili e Marina Zaramella.

L’esposizione – che inaugurerà il 19 febbraio alle 18, alla presenza delle autorità – proseguirà fino al 27 febbraio con apertura tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

(Annalaura Matatia)