Imola. Lunedì 7 marzo è scaduto il termine che la conferenza capigruppo aveva fissato per la presentazione degli emendamenti alla Nota di aggiornamento al Dup (Documento Unico di Programmazione) e al Bilancio di Previsione e per le mozioni collegate al bilancio che verranno discussi in occasione della doppia seduta del consiglio comunale fissata per il 17 e il 18 marzo prossimi. I gruppi consiliari hanno presentato 159 emendamenti e 19 mozioni collegate al Bilancio. Gli emendamenti saranno sottoposti nei prossimi giorni ai pareri di regolarità tecnica e contabile e saranno esaminati nel corso della Conferenza Capigruppo fissata per lunedì 14 marzo.

Da sinistra il presidente del consiglio comunale Roberto Visani e il vice Nicolas Vacchi

“La discussione che accompagna il voto sul Bilancio di Previsione e sul Dup rappresenta uno dei momenti più alti e impegnativi dell’attività del consiglio comunale – dichiara il presidente del consiglio comunale Roberto Visani –. Ringrazio tutte le forze politiche e il personale degli Uffici comunali per il lavoro di questi giorni e mi auguro che la discussione che affronteremo in Consiglio comunale sia improntata al dialogo e al rispetto fra le diverse forze politiche perché in questo momento storico anche la nostra città, così come il nostro Paese, ha bisogno di ricercare il massimo di coesione sociale. Nella congiuntura che stiamo vivendo si mescolano segnali di speranza e motivi di preoccupazione. Se da una parte le risorse del Pnrr rappresentano un’occasione storica per far ripartire gli investimenti, dall’altra siamo chiamati a fronteggiare l’aumento del prezzo dell’energia e le conseguenze della guerra in Ucraina. Appare quindi evidente come in questo momento la politica, a tutti i livelli, sia chiamata a svolgere con senso di responsabilità il suo ruolo per interpretare le paure e le speranze dei cittadini e ricercare soluzioni per il bene delle nostre comunità”, conclude il presidente del consiglio comunale Visani.