Castel San Pietro (Bo). Racconterà la vita in campagna e i bombardamenti aerei il terzo video, che sarà online venerdì 11 marzo sul canale youtube del Comune di Castello – della serie “Una bambina castellana durante la 2a guerra mondiale”, scritta e interpretata da Marisa Marocchi con la regia di Fabio Avoni e Giorgia Bottazzi, e prodotta dall’associazione Terra Storia Memoria con il patrocinio del Comune.

In questi otto video, della durata di sette minuti ognuno, che vengono pubblicati ogni venerdì fino al 15 aprile, Marisa Marocchi racconta i suoi ricordi degli anni ’44 e ’45, quando aveva 7-8 anni, e la sua famiglia da Castel San Pietro dovette sfollare in collina al Picchio, poi rifugiarsi nei boschi e infine, negli ultimi mesi prima della Liberazione, dovette tornare a Castel San Pietro e dormire nelle cantine.

Marisa Marocchi racconta la vita durante la Seconda Guerra Mondiale

Questi i titoli di ogni puntata: 1. Incursioni aeree e arrivo dei tedeschi, 2. La famiglia sfolla in campagna, 3. Vita in campagna e bombardamenti aerei, 4. I tedeschi si insediano al Picchio, 5. Nel rifugio scavato nei boschi, 6. Lasciamo il bosco e ritorniamo a Castello, 7. Vita sotterranea, 8. Oi la Liberazione!

I primi due video hanno totalizzato fino ad ora, complessivamente, quasi 400 visualizzazioni.

L’iniziativa è inserita nel calendario delle celebrazioni del 77° anniversario della Liberazione nel Comune di Castel San Pietro Terme, in corso di programmazione.

Info: sito web www.cspietro.it, pagina facebook https://www.facebook.com/cspietro/ – canale youtube https://www.youtube.com/user/comunecspt del Comune di Castel San Pietro Terme