La Round Table 38 di Faenza ha donato la somma di 1600 euro all’associazione all’Associazione sport disabili di Faenza, che si occupa di far praticare attività sportiva a ragazzi con disabilità.

Con questo nobile gesto, la Round Table 38 ha contribuito alla realizzazione dei nuovi spogliatoi adattati ai ragazzi disabili con attrezzature speciali. Nei locali stessi è stata poi inaugurata una targa di ringraziamento per la donazione alla presenza del presidente della Round Table 38 Riccardo Ligresti, Pietro Albonetti(presidente Asd) e all’assessore allo Sport del Comune di Faenza Martina Laghi.

L’associazione, le cui origini risalgono al 1926, è ora presente in oltre 60 nazioni; in Italia è attiva a partire dal 1958, e ad oggi esistono sul territorio nazionale oltre 60 club detti “Tavole”.

L’ambito dell’attività di servizio, diverso per ogni anno sociale, si svolge a livello nazionale e locale; tra le molteplici opere di beneficenza, si possono ricordare: la costruzione di una scuola elementare ad Amaro, paese del Friuli colpito dal terremoto del 1976, la realizzazione e promozione  della linea telefonica nazionale “Sos Infanzia – Telefono Azzurro”, la divulgazione e promozione della “Convenzione internazionale sui diritti dell’onfanzia”, approvata dall’Assemblea generale dell’Onu nel 1989, attività per cui la Round Table Italia è stata nominata Ambasciatrice Unicef.

(Annalaura Matatia)