Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato dell’assessore all’Ambiente e Mobilità sostenibile, Elisa Spada.

Dispiace molto, e mi scuso con la persona interessata, che lunedì scorso non abbia potuto partecipare al primo dei due incontri sull’isola ecologica Montericco, dedicati al tema “inserimento paesaggistico e rapporto dell’isola ecologica con il quartiere”, in quanto non era possibile accedere all’ascensore, poiché il bar del centro sociale era chiuso per turno.

E’ infatti posto all’interno del bar, che il lunedì è chiuso per turno, l’accesso all’ascensore, per salire alla sala al primo piano del centro sociale dove si svolgono i sei incontri, due per tema, promossi dal Comune per proseguire nel percorso di dialogo e approfondimento del progetto “Isola ecologica e punto riuso Montericco”.

Il Comune ha ritenuto di dedicare 2 incontri allo stesso tema, in due giornate diverse, il lunedì e il venerdì, sempre alle ore 20,30, così come nella disponibilità del centro sociale, proprio per dare la possibilità a più persone di partecipare, lavorando a gruppi più piccoli, condizione necessaria per fare approfondimenti e lasciare ampio spazio alla discussione. La seconda giornata, fra l’altro, è quella del venerdì, in cui il bar è aperto e quindi l’ascensore è fruibile e, di conseguenza, rende accessibile la sala al primo piano. La scelta, poi, del centro sociale La Tozzona nasce dal fatto che è facilmente raggiungibile dalle varie zone del quartiere Pedagna.

Ricordiamo che il prossimo appuntamento, sempre dedicato al tema “Inserimento paesaggistico e rapporto dell’isola ecologica con il quartiere” si svolgerà venerdì 18 marzo, sempre dalle 20,30 alle 22,30. Il mio auspicio è che la persona che lunedì scorso non ha potuto presenziare all’incontro, per l’impossibilità di accedere all’ascensore, venerdì sia presente. A lui rivolgo il mio invito personale.

I prossimi quattro incontri, sempre due per tema, si svolgeranno lunedì 21 marzo e venerdì 25 marzo dedicato all’argomento “Gestione isola ecologica e tipologia di rifiuti conferibili” e lunedì 28 marzo e venerdì 1 aprile sul tema “Viabilità e impatti sul traffico”.

La sala ha la capienza di 60 persone e sarà necessario presentare il green pass per accedere e indossare la mascherina FFP2.