Imola. Nei giorni scorsi, la polizia è stata chiamata al discount Aldi perché due uomini, dopo aver riempito un carrello pieno di generi alimentari e di un martello pneumatico del valore di circa 120 euro, si sono avvicinati alle casse dove abitualmente si passa se non si è comprato nulla e, mentre uno dei due ladri ne teneva aperta una, l’altro fuggiva con il carrello. Immediatamente, l’allarme è suonato e alcuni dipendenti sono corsi all’esterno per cercare di fermare i due malviventi, uno con un giubbotto color giallo fiammante, che sono saliti su un’utilitaria. Nella confusione, una commessa è rimasta lucida ed è riuscita a fotografare da dietro gli uomini e pure la targa dell’auto e ha consegnato il tutto agli agenti del commissariato di via Mazzini.

Dalle indagini svolte in commissariato, è risultato che il veicolo era intestato a una signora di Imola che ha riferito di averlo prestato quel giorno al compagno della sua baby-sitter. Di conseguenza, gli inquirenti del commissariato sono andati a casa di quell’uomo, un 27enne di origine marocchina. Durante la perquisizione dell’abitazione, nell’ingresso è stato trovato un giubbotto di colore giallo fiammante e sono state anche rintracciate due cartucce, una di calibro 12 e una di calibro 22. Nel garage, infine, c’era il martello pneumatico rubato.

Quindi il 27enne è stato denunciato per furto aggravato in concorso e per detenzione abusiva di munizioni.