Imola. La mostra fotografica di Mirco Lazzari dedicata a Valentino Rossi, promossa dall’Associazione Turistica Pro Loco di Castel San Pietro Terme APS con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, dopo la preview a Castel San Pietro Terme a fine 2021, comincia il suo tour regionale con tappa presso l’autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” in occasione del Fanatec GT World Challenge (1-3 aprile 2022).
La mostra rappresenta il punto di vista artistico del fotografo sul pilota, un uomo, uno sportivo, un personaggio che, con la sua passione, ha dato tanto alla terra dei motori, all’Italia e al mondo intero.
L’allestimento ripercorre la carriera di Valentino Rossi attraverso 46 scatti (come l’iconico numero del campione) di Lazzari, che dal 2002 è fotografo accreditato con pass permanente alla MotoGP.

L’esposizione, ospitata negli spazi dell’Hub Turistico dell’autodromo gestiti da IF Imola Faenza Tourism Company Sala Ayrton Senna -, sarà inaugurata giovedì 31 marzo alle 19,30.

Per l’occasione, ci saranno i rappresentanti della Regione Emilia-Romagna, i sindaci di Imola Marco Panieri e Castel San Pietro Terme Fausto Tinti e i partner che, a vario titolo, sostengono l’evento e hanno reso possibile la sua realizzazione. La mostra sarà aperta al pubblico dal 1° al 25 aprile, nei giorni feriali dalle 9.30 alle 17, mentre il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 17.
Il giallo in mostra ripercorre la carriera di Valentino Rossi con le venti stagioni di corse, il periodo in MotoGP, le tre fasi Honda e le prime vittorie, la sfida Yamaha con la sua consacrazione, il passaggio in Ducati, il ritorno alla Yamaha, il titolo sfiorato nel 2016, fino alla parte finale della carriera di pilota che lo trasforma in uomo maturo pronto ad altre sfide. Quelle emozioni da lui trasmesse che lo hanno reso un’icona del motociclismo e del mondo sportivo, gara dopo gara. Tutto ciò senza dimenticare il rapporto con i tifosi di tutto il mondo, che hanno colorato di giallo con cappellini e bandiere i circuiti di tutto il mondo in una scenografia assolutamente emozionante el unica