Imola. Nel mese di aprile, nella biblioteca comunale, si svolgeranno alcuni incontri e presentazioni di libri che documentano vicende e testimonianze del periodo della guerra, della Resistenza e della Liberazione, realizzati in collaborazione con il Cidra, Anpi Imola e con ASFAI Archivio Storico della Fai.

martedì 5 aprile 2022 ore 17.30 – Imola e imolesi tra bombe e granate 1944-1945

Presentazione del libro di Gilberto Negrini (Bacchilega, 2019).

Dialogo tra l’autore e Marco Orazi (Cidra). Lo studio, accurato e minuzioso, affronta molti aspetti della vita degli imolesi durante l’occupazione tedesca e la conseguente Campagna d’Italia approntata dagli Alleati. La città, sul fronte di guerra per oltre sette mesi, si è trasformata: rifugi antiaerei, edifici e luoghi pubblici adibiti a caserme e ospedali per accogliere l’esercito di occupazione, trincee e fossati, luoghi minati. In collaborazione con il Cidra.

Sabato 9 aprile 2022 ore 10.30 – Elio Gollini, Il partigiano “Sole”. Diario e documenti 1943-1945

Presentazione del libro (Bacchilega, 2019) curato da Marco Orazi. Introduce Gabrio Salieri, presidente ANPI Imola. Partecipano Alberto Preti (professore Alma Mater Università di Bologna) e Fabrizio Tampieri (Bacchilega editore).

Il diario, redatto dal febbraio 1943 al maggio 1945 dall’imolese Elio Gollini (1924-2013), comprende il periodo in cui è maturata in lui una coscienza antagonista al regime fascista, concretizzatasi nella partecipazione attiva alla lotta di liberazione. Una testimonianza diretta preziosa per conoscere quelle complesse e drammatiche vicende. In collaborazione con il Cidra e Anpi Imola.

Il 12 aprile sarà la giornata più importante perché sarà proiettato alle 17 nel teatro dell’Osservanza il docufilm “Per un’idea di libertà. Imola Medaglia d’oro” con la regia di Mauro Bartoli di Lab Film.

All’anteprima saranno presenti il sindaco Marco Panieri, l’assessore alla cultura Giacomo Gambi, un rappresentante della Regione Emilia-Romagna, Marco Pelliconi per il Cidra (Centro imolese documentazione resistenza antifascista e storia contemporanea) di Imola, il regista Mauro Bartoli e la storica Roberta Mira (Università di Modena e Reggio Emilia) che introdurrà la proiezione.

La Medaglia d’oro al valore militare è stata conferita con decreto del Presidente della Repubblica Sandro Pertini il 12 giugno 1984 ed è stata consegnata al Comune di Imola il 12 aprile 1986 dal suo successore, il Presidente Francesco Cossiga.

Il docufilm, realizzato dal Comune di Imola in collaborazione con il Cidra, racconta il ruolo svolto dalla città e dai cittadini nella lotta di Liberazione ed espone perché la Città di Imola abbia ottenuto la Medaglia d’oro al valore militare per i sacrifici delle sue popolazioni e per la sua partecipazione alla lotta partigiana durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel docufilm, la narrazione storica si intreccia con i ricordi degli intervistati, con le lettere, i manifesti, le fotografie e i filmati dell’epoca e con i luoghi riscoperti dagli studenti delle classi delle scuole secondarie di Imola. Infatti le attività didattiche e i laboratori in archivio, progettati dal Servizio biblioteche e archivi del Comune di Imola in collaborazione con il Cidra, hanno visto il coinvolgimento degli studenti, che hanno allargato la loro ricerca intervistando i loro bisnonni, ascoltando i loro ricordi risalenti agli anni della seconda guerra mondiale. Alcuni familiari testimoni sono stati protagonisti anche delle riprese del docufilm.

Mercoledì 13 aprile (giorno precedente all’anniversario della Liberazione di Imola, il 14 aprile del 1945) alle 10 sempre nel teatro dell’Osservanza, la proiezione del docufilm Per un’idea di libertà. Imola Medaglia d’oro sarà riservata alle scuole a ingresso gratuito su prenotazione (per prenotazione: tel. 349 4292866 / e-mail: [email protected]), alla presenza del vicesindaco Fabrizio Castellari, dell’assessore alla cultura Giacomo Gambi, e di Marco Orazi del Cidra.

Il Comune di Imola ha partecipato con questa iniziativa al bando della Regione Emilia-Romagna, “Avviso per il sostegno ad iniziative di valorizzazione della storia e della memoria del Novecento in Emilia-Romagna”, ottenendo un contributo di 10mila euro per la sua realizzazione. Il progetto si avvale inoltre di contributi della sezione di Imola dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia) e della Sezione di Imola dell’Aned (Associazione nazionale ex deportati politici nei campi nazisti) e delle sponsorizzazioni di Alleanza delle Cooperative Italiane Imola e di Asscooper Cons. Coop. a r.l. di Imola.

Ecco come prenotarsi per partecipare alla proiezione Per un’idea di libertà. Imola Medaglia d’oro:

martedì 12 aprile 2022 ore 17 – Anteprima proiezione a ingresso gratuito previa prenotazione da effettuarsi dal 31 marzo al 7 aprile, scrivendo all’indirizzo e-mail [email protected] indicando nome e cognome, numero di telefono, numero dei posti che si intendono prenotare;. nei giorni successivi sarà inviata la comunicazione con l’indicazione del/i posto/i assegnati che dovrà essere esibita, in formato preferibilmente cartaceo, all’ingresso del Teatro dell’Osservanza.

mercoledì 13 aprile 2022 ore 10 – Proiezione a ingresso gratuito riservata alle scuole su prenotazione. Per prenotazione: tel. 349 4292866 / e-mail: [email protected].