Imola. In vista della settimana del Gp di F1 all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari”, il Comune e le associazioni di categoria hanno preparato tanti eventi collaterali per le oltre 105mila persone che arriveranno da tutto il mondo. L’idea, come ha precisato il sindaco Marco Panieri, “è quella di una ripartenza e un rilancio, pur in una fase delicata della pandemia dalla pandemia sperimentando i collegamenti fra la stazione ferroviaria, il centro storico e il circuito costellati di inziative. Inoltre abbiamo voluto abbinare il motorsport ai luoghi della cultura, come la Rocca sforzesca e il palazzo comunale che ospitano mostre dedicate a Marco Simoncelli e alla storia della F1 in città “.

L’obiettivo, ha detto l’assessore all’Autodromo Elena Penazzi “è quello di farci trovare pronti al grande pubblico con un programma articolato in quattro filoni: eventi culturali/formativi; mostre; attività in centro storico e City dressing. Vorremmo far tornare tanta gente a Imola anche dopo la F1 per i grandi concerti in programma e per altri eventi molto importanti in un circuito polifunzionale”.

L’assessore al Centro storico Pierangelo Raffini ha rimarcato come “per la Formula 1 abbiamo certamente centrato l’obiettivo a lungo ricercato: quello di unire l’autodromo al centro storico in un unicum per offrire a tutte le imprese del commercio e agli esercizi pubblici un’occasione unica nel suo genere per importanza e attrattività”­­.

Eventi culturali

Si comincia mercoledì 20 aprile, dalle 9 alle 12 al teatro comunale ‘Stignani’ con un evento per gli studenti di tutti gli Istituti superiori di Imola, in sala o collegati tramite la pagina youtube del Comune di Imola Titolo dell’evento ‘Il coraggio di sognare’. Interviste e speech di alcuni protagonisti che parlano della passione, del coraggio e della voglia di raggiungere i propri obiettivi. Interverranno: Stefano Domenicali (con un video contributo), Carlo Vanzini, Omar Bortolacelli, Matteo Marchi, Amos Laurito, Jaki Dale. Modera Carolina Tedeschi, influencer/youtuber/collaboratrice di Sky. Sempre il 20 aprile alle 20,30 e sempre al Teatro ‘Stignani’ di scena ‘Storie di Corse’, un racconto incentrato sul mondo dei motori: i giornalisti Biagio Maglienti e Giorgio Piola ripercorreranno la storia di grandi personaggi del mondo della F1, molto legati a Imola: Ayrton Senna e Gilles Villeneuve. Inoltre ci sarà un omaggio a Gian Carlo Minardi. Giovedì 21 aprile, alle ore 14, a palazzo Sersanti (piazza Matteotti) si svolgerà il convegno “Tecnologia automotive e mobilità 4.0: sicurezza, sostenibilità ed inclusività dall’Agenda 2030 al PNRR”. A cura delle assessore Elena Penazzi ed Elisa Spada e della professoressa Valeria Vignali per UNIBO, il Convegno è il proseguimento del progetto IMOLA LIVING LAB e delle sue azioni. Tra gli ospiti, alcuni esponenti delle aziende della Motor Valley: Ducati, Dallara e Alpha Tauri.

Mostre

Alla Rocca sforzesca, prosegue la mostra “Il silenzio’ La corsa epica di Marco Simoncelli”, un percorso fotografico attraverso gli scatti di Mirco Lazzari. Aperta nei seguenti orari: venerdì 22 aprile ore 15/19; sabato 23 aprile e domenica 24 aprile ore10/20; lunedì 25 aprile ore 10/13 e 15/19. Nel Palazzo Comunale (via Mazini 4) prosegue la mostra storico filatelica “La Formula Uno sulle rive del Santerno”, con esposti francobolli, locandine, pass e fotografie storiche. Aperta dal martedì al venerdì 22 aprile ore 9/18 e sabato 23 aprile 9-13 e 17-22. Nelle vetrine delle attività del centro storico è allestita la mostra itinerante ‘La storia del gran premio di San Marino sulle copertine di “Autosprint” e sulle pagine del “Resto del Carlino” grazie alla disponibilità e collaborazione di Stefano Ravaglia (giornalista, scrittore e appassionato “archivista). Con la collaborazione degli operatori commerciali è stato creato un percorso nel cuore del centro storico (via Emilia est/ovest, piazza Gramsci, via XX Settembre, via Mazzini, Appia, via Orsini). Un vero e proprio percorso alla scoperta di pagine di storia della Gran Premio. Mentre nel portico di piazza Matteotti è allestita la mostra ‘La storia della F1 a Imola nelle opere di Giovanni Cremonini’

Attività in centro storico

In piazza Matteotti le forze dell’ordine esporranno loro mezzi; saranno allestiti stand con prodotti enogastronomici del territorio, mentre sabato 23 aprile alle 18 si svolgerà il concerto della Banda musicale Città di Imola, mentre gli sbandieratori di Faenza a partire dalle 19,30 sfileranno da Porta Appia fino a sotto l’orologio, nel cuore di Imola. In piazza Gramsci il Comune organizza un programma di interviste e live a cura degli influencer coinvolti e attività musicali con esibizioni gruppi musicali locali e DJ set, secondo il seguente programma: giovedì dalle ore 19 alle ore 20 Amos Laurito e la F1Esports; ore 20-21: Ricordando Riccardo Paletti, con Mirko Paletti e Gianfilippo Riontino; venerdì ore 20, Leo Turrini e Emiliano Tozzi presentano “Chris Amon, la sfortuna non esiste; sabato ore 20.30, Luca Dal Monte e Umberto Zapelloni presentano “Gilles Villeneuve, l’uomo, il pilota e la sua leggenda” a quaranta anni dalla morte del campione canadese della Ferrari. Nello spazio Ex Bar Bacchilega sono allestiti simulatori professionali ad uso gratuito, con esibizioni di Amos Laurito, pilota ufficiale Ferrari E-Sport; Terre&Motori propone in degustazione prodotti tipici e vini del territorio dei Comuni appartenenti al Con.Ami; saranno presenti inoltre il Museo ‘Baracca’ di Lugo e l’Osservatorio per la sicurezza stradale.

City Dressing

E’ allestito un maxi cubo all’uscita dell’A14 che richiama il Gran Premio e gli altri appuntamenti in autodromo; inoltre bandiere e gonfaloni con gli appuntamenti in programma in autodromo nel corso dell’anno sono posizionati nella zona di Viale Dante, di piazza Gramsci, nella zona della curva Rivazza, all’entrata dell’Autodromo su viale Dante e in zona Porta Appia, in via Graziadei e viale Andrea Costa, dalla stazione verso l’autodromo, mentre gigantografie di immagini storiche degli eventi svoltisi in autodromo sono posizionate in vari punti del centro storico, a decoro della città.

Altre iniziative

Sono tante le iniziative organizzate dagli operatori economici del centro storico e dalle associazioni di categoria, che sono state concordate con il Comune e si affiancano proprio a quelle precedentemente illustrate, organizzate dall’Amministrazione comunale. In piazza Gramsci, venerdì 22 e sabato 23 aprile “Musica e degustazioni”. La piazza si trasformerà in un grande salotto dove la musica incontrerà cibo e prodotti del territorio, ma non solo. Il tutto a cura del Bar Centrale, Mezcal, Parsòt, Bar Roma e altre attività della piazza
Venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 aprile dalle ore 18 la cosiddetta piazza dell’Orologio (Piazza caduti per la Libertà) diventerà, grazie a Linea 83 e altri, un salotto in cui accogliere i tanti visitatori e curiosi, e soprattutto gli appassionati della Formula 1. Una location comoda, accogliente e colorata con i colori Made in Italy. Un modo per vivere il centro storico, in modo differente, e per l’occasione, con i Bartender Federico Brusaferri e Antonello Giorgi ci sarà la possibilità di gustare cocktail ideati per l’occasione, accompagnati dai prodotti del territorio e acquistati a km. Zero da alcune attività storiche del centro storico.

L’Ascom organizza “Imola scende in pista”, il circuito di offerte nei negozi del centro storico che propone quasi 50 coupon sconto di altrettante attività commerciali, validi dal 16 al 30 aprile., mentre mercoledì 20 aprile, alle 18, Confartigianato Assimprese, nella propria sede di Imola, assegnerà il “Premio Confartigianato Motori”.

(m.m.)