Imola. “L’idea di collegare e creare un legame sempre più saldo fra il Gran Premio di F.1 in autodromo e le attività economiche della città ed in particolare del centro storico ha funzionato bene” commentano con soddisfazione il sindaco Marco Panieri e l’assessore al Centro storico e alle Attività produttive Pierangelo Raffini, tracciando un bilancio al termine di una settimana ricca di eventi.

“Il ritorno del Gran Premio di F.1 ad Imola, con il pubblico in presenza, ha rappresentato un’opportunità importante per la città di mettersi in mostra e accogliere nel migliore dei modi i tanti appassionati arrivati anche in treno, che poi hanno percorso l’asse stazione-centro storico – autodromo, sia in andata che al ritorno dopo le prove e la gara”, spiega il sindaco Marco Panieri.

Proprio per offrire a tutti, ovvero sia ai turisti sia agli imolesi, momenti di intrattenimento e l’opportunità di vivere la città con una nuova veste, il Comune ha organizzato e promosso, in collaborazione con le associazioni di categoria e gli operatori economici, una serie di attività, nella settimana dal 18 al 24 aprile, articolate in eventi culturali/formativi, mostre, iniziative in centro storico, City dressing. Il tutto nell’ottica di creare un legame sempre più saldo fra il Gran Premio di F.1 in autodromo e le attività economiche della città ed in particolare del centro storico.

Da parte sua, l’assessore Pierangelo Raffini fa sapere: “Sono stato a lungo presente nel centro storico e in altri punti della città, nel fine settimana del Gran Premio ed ho avuto l’occasione di parlare con molti operatori economici e cittadini presenti e da parte di tutti è stata espressa soddisfazione per l’ottima riuscita dell’organizzazione delle attività svolte e per la grande affluenza di persone in centro, che ha dato un forte impulso all’attività degli operatori economici, in taluni casi anche oltre ogni più rosea aspettative”.

“Questo è stato il primo grande appuntamento di una serie che si svolgerà in abbinamento agli eventi in programma in autodromo, per i quali intendiamo organizzare, grazie alla preziosa collaborazione delle associazioni di categoria e degli operatori economici, altre iniziative sul modello di quelle allestite nel fine settimana del Gran Premio. Una formula, quindi, che vogliamo ripetere e migliorare, là dove possibile. Ed aspettando i grandi concerti di maggio, giungo e luglio, il prossimo appuntamento sarà la ‘Festa degli acquisti’ in centro storico, in programma sabato 14 maggio, in occasione della gara di European Le Mans Series in autodromo”, aggiungono Panieri e Raffini.