Imola. Arriva il bis per la gestione dello storico parco delle Acque minerali, lo scorso anno apprezzata da parecchi clienti, imolesi e non. Il contratto era infatti un 1+1 e i giovani imprenditori dell’area faentina Manuel Calderoni, Mattia Malpassi, Andrea Albonetti e Maicol Ucci che hanno formato un’Ati (Associazione temporanea d’impresa) hanno fatto richiesta per un altro anno, il 2022 in corso. Area Blu ha acconsentito e ora sta per partire la stagione con la prima edizione di VinImola: tre giorni no stop ricchi di vino, buon cibo e musica.

 Gli orari sono venerdì 29 dalle 20, sabato 30 dalle 17 e domenica 1° maggio dalle 12 con area bambini, stand gastronomico, dj set dalle 21 circa. Saranno presenti diverse cantine locali che porteranno in degustazione le loro migliori etichette: sangiovese, albana, pignoletto e tanto altro. Il tutto a ingresso libero, con 10 euro si potrà acquistare taschina, bicchiere e 7 ticket degustazione. Ma  non sarà solo vino: un aperitivo con salumi e formaggi, un piatto di cappelletti, hamburger, e altro cibo curato dallo stand gastronomico. Ci sarà pure la musica all’interno delle Acque Minerali: tutte e tre le serate infatti saranno accompagnate da dj set. Non mancheranno animazioni per i più piccoli, gonfiabili e una KidTask con calice in plastica ticket degustazioni analcoliche e tante altre sorprese.
La novità più importante di quest’anno sarà la discoteca con l’inaugurazione il 6 maggio per tutti i venerdì di maggio, mentre da giugno in poi  scatterà il doppio appuntamento con la musica da dj il mercoledì e il venerdì. Importante pure il Family-day a partire dal 1° maggio per tutte le domeniche con laboratori ludico-sportivi per i bambini e attività per le famiglie con la volontà di offrire occasioni per stare al parco divertendosi con giochi gonfiabili e altri per divertirsi tutta la giornata. Da giugno, apertura tutti i giorni ad eccezione del lunedì.

Le altre attività dovrebbero essere abbastanza simili allo scorso anno, ovvero un pub-pizzeria, un ristorante, la possibilità di prendere gelati, con la volontà di organizzare di una serie di eventi, se il clima lo permetterà, almeno fino a metà ottobre circa. Già oggi molti sportivi frequentano il parco delle Acque minerali per correre, fare esercizi e così avranno a disposizione un punto dove trovare un eventuale ristoro.

Come già avvenuto lo scorso anno, si cercherà di coinvolgere in diverse fasce orarie persone di tutte le età con una grande attenzione alle famiglie e ai gruppi di amici che cercheranno refrigerio e buona cucina nelle giornate più calde dell’estate.

La sfida sarà anche quella di avere un parco sempre più vivo e pulito cercando un punto d’incontro con i residenti nelle vicinanze nelle serate di discoteca.

(Massimo Mongardi)