Imola. Anche quest’anno si celebrano le Giornate dedicate a Caterina Sforza, Signora della città di Imola dal 1477 al 1499 ideate e promosse dall’associazione Imola Experience e organizzate in collaborazione con i Musei Civici di Imola e grazie alla partecipazione attiva di altre 15 realtà del territorio imolese e non solo

Dal 1 all’8 maggio si susseguiranno dal vivo in città oltre 26 iniziative tra conferenze, mostre, eventi e laboratori incentrati sulla figura del personaggio storico di Caterina Sforza, la Tigre di Romagna, donna eclettica in un’epoca centrale della storia italiana.

L’importanza dell’evento trova il suo fulcro e la sua forza nello spirito di collaborazione che il Circolo Imola Experience ha creato dal 2020 tra il Comune e i Musei Civici di Imola e tutte le associazioni che lavoreranno attivamente anche quest’anno. L’energia accesa coinvolgerà oltre 200 persone che si attiveranno in forma volontaria per regalare a Imola e ai suoi visitatori un’emozione unica.

Il calendario delle iniziative prevede: visite guidate in Rocca, nel centro storico di Imola e alla Basilica del Piratello (Associazione Arte.na, Associazione Benvenuto da Imola;  Associazione Culturale San Macario, Touring Club Italiano Club di Territorio di Imola, Benvenuto da Imola), laboratori per adulti e per bambini (Centro linguistico Ideas in Action – in lingua inglese – Società dei Vai e Il Mosaico – Società Cooperativa Sociale Onlus), rievocazioni in costume, prove in armi, eventi e spettacoli  (Società dei Vai, I Difensori della Rocca, La Società il Drago Oscuro, Il Torrione di Bubano, Associazione Rione de’ Brozzi di Lugo, Associazione culturale T.I.L.T., Associazione Culturale La Corte delle Spade), incontri culturali (a cura dei Musei Civici di Imola, in Rocca e a Palazzo Tozzoni, svolte dalla dott.ssa Liliana Vivoli e da Oriana Orsi dei musei civici)

Le Giornate di Caterina sono un evento collettivo che saprà unire e valorizzare i saperi e le competenze a disposizione, armonizzando i diversi punti di vista nella ricchezza della diversità.

Il programma di domenica 1° maggio – Di seguito le iniziative in programma domenica 1 maggio. Si comincia alle 9.30 – 11.30 con visite guidate] luoghi civili dell’epoca Riario Sforza: passeggiata in città, a cura di Fabrizia Fiumi, per Touring Club Italiano – Club Di Territorio Imola).

Ritrovo davanti a Palazzo Riario Sforza (ora Sersanti) in piazza Matteotti. Info e prenotazioni a [email protected] e 335/5856303

10.00 – 13.00 e 15.00 – 18.00 accampamento all’interno del piazzale delle armi della rocca sforzesca (Società’ dei Vai più il Drago oscuro. Accesso libero

10.00 – 13.00: evento “Con la spada in mano: duello e guerra al tempo di Caterina” (Società dei vai), piazzale delle armi rocca sforzesca. Accesso libero

11.00 – 12.30: laboratorio “Le ricette di bellezza di Caterina Sforza” (Il Mosaico – Società Cooperativa Sociale Onlus). Evento con erborista. Rocca Sforzesca

Posti limitati. Info e prenotazioni a [email protected]

15.00 – 16.30: laboratorio “Vestiamo Caterina e Giovanni” (laboratorio per bambini, 4-10 anni, Società dei vai) Rocca sforzesca. Posti limitati. Info e prenotazioni a [email protected]

15.00 – 16.30: laboratorio “Le ricette di bellezza di Caterina Sforza” (Il Mosaico – Società cooperativa sociale onlus). Evento con erborista. Rocca sforzesca

Posti limitati. Info e prenotazioni a [email protected]

15.30 – 16.30: visita guidata: i luoghi religiosi dell’epoca Riario Sforza. Passeggiata in città (Associazione Benvenuto da Imola e associazione culturale San Macario).

Ritrovo davanti la cattedrale di San Cassiano in piazza Duomo. Info e prenotazioni a Matteo Bacci, 3337081701 o [email protected]

17.00 – 18.30: evento “Corteo di entrata di Caterina Sforza da piazza Mirri alla rocca sforzesca (Associazioni di rievocazione storica in costume). Ritrovo in piazza Mirri per la partenza alle 17. Accesso libero

19.00 – 20.00: evento: “Così è nato il mito di Caterina”. Incontro con Liliana Vivoli (Rocca sforzesca – torrione nord-est). A cura dei Musei Civici Di Imola. Posti limitati. Info e prenotazioni entro il  giorno prima tramite App “Io Prenoto” o al tel. 0542/602609

DICHIARAZIONI

Matteo Bacci – presidente Imola Experience: “Siamo orgogliosi ed entusiasti di presentare anche quest’anno alla città di Imola e a tutti coloro che vi parteciperanno le ‘Giornate di Caterina’, volute e organizzate da noi in collaborazione con il Comune di Imola, i Musei Civici di Imola e tutte le 16 associazioni coinvolte con oltre 200 volontari impegnati. La rete di supporto che si è creata delinea la parola chiave di questa manifestazione: “collaborazione”. Per questo il mio ringraziamento va davvero a tutti coloro che la renderanno  possibile, partendo dal direttivo di Imola Experience, passando dalla collaborazione attiva del Comune di Imola attraverso le competenze e l’impegno di ciascuna associazione partecipante: che darà il massimo per rendere possibile questo sogno. Il recupero delle tradizioni che animerà l’evento consolida la volontà di ricordare Caterina Sforza, celebre personaggio vissuto a cavallo tra XV e XVI secolo legato alla nostra città, e uscire definitivamente da questi anni difficili dovuti alla pandemia. Auguriamo a tutti coloro che vorranno partecipare all’edizione buon divertimento”.

 Giacomo Gambi, assessore alla Cultura, politiche giovanili e legalità del Comune di Imola e Lisa Laffi, consigliera comunale delegata a progetti innovazione scolastica e patrimonio artistico: “Le giornate di Caterina, dopo una prima edizione 2021 in parte on line ed in parte in presenza, tornano ad animare le prime settimane di maggio con un nutrito numero di eventi in presenza, per grandi e piccoli. Si tratta di un evento collettivo, realizzato grazie alla partecipazione di numerose realtà del territorio che, ciascuna con la propria peculiarità, rendono possibile una manifestazione ricca e variegata di eventi: dall’approfondimento culturale sulla figura storica di Caterina, arricchitasi nei secoli con leggende e suggestioni, alle visite culturali ed architettoniche sulla città a cavallo tra 1400 e 1500 passando per rievocazioni storiche e laboratori per i più piccoli. La Rocca sforzesca accoglierà molti di questi appuntamenti e, dopo essersi resa protagonista della prima edizione, si conferma luogo privilegiato per ospitare incontri ed eventi sulla figura di Caterina Sforza. Il Comune di Imola si arricchisce di una nuova manifestazione dedicata a cittadini e turisti che interessa il mese di maggio ”

Diego Galizzi, direttore dei Musei Civici di Imola: “La vitalità e l’entusiasmo dell’associazione Imola Experience, promotrice di questo evento, e di tutte le altre associazioni coinvolte in questo cartellone di eventi ci ricorda quanto Caterina Sforza sia centrale nell’immaginario collettivo degli imolesi e quanto la sua figura sia ancora presente nella nostra memoria storica. Per questo siamo felici di accogliere l’idea che la Rocca Sforzesca sia il centro di questa manifestazione, anche grazie ad alcuni approfondimenti storici e alle visite guidate che abbiamo voluto proporre nel calendario dell’iniziativa”.