Imola. Primo appuntamento stagionale con l’Aci Racing Weekend il fine settimana del 7 e 8 maggio all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari”. Tredici le gare in programma, sei le categorie in pista: Italian F4 Championship, Formula Regional European Championship by Alpine, TCR Italy, Porsche Carrera Cup Italia, Clio Cup Europe, Top jet F2000 Italian Trophy. Le gare saranno aperte al pubblico con ingresso gratuito nelle tribune I e A e nel paddock nelle giornate di sabato e domenica.

Oltre 30 le vetture attese in pista per il primo atto della nona stagione dell’Italian F4 Championship certified by FIA, nell’autodromo che ha di recente ospitato il Gran Premio di Formula 1. Ancora una volta, i numeri confermano la serie tricolore come uno dei campionati più partecipati e internazionalmente riconosciuti tra tutte le serie equivalenti, con la nuova generazione di vetture Tatuus. Non mancherà in griglia di partenza, per le 3 gare del weekend, la squadra vincitrice della classifica Team 2021, Van Amersfoort Racing, che schiererà i due figli d’arte Emerson Fittipaldi Jr e l’italiano Brando Badoer. A rappresentare il tricolore anche Andrea Kimi Antonelli (Prema Racing), Andrea Frassineti (Cars Automobili), Giovanni Maschio (AS Motorsport), Elia Sperandio (Maffi Racing) e Alfio Spina (BWR Motorsport). Ai nastri di partenza non mancheranno Maya Weug (Iron Lynx – Ferrari Driver Academy), al secondo anno nell’Italian F4, e Victoria Blokhina (PHM Racing), all’esordio nella serie.

Dopo le vittorie di Dino Beganovic e Paul Aron nel round inaugurale di Monza, è già tempo di tornare in pista per la Formula Regional European Championship by Alpine che arriva ad Imola con una griglia di partenza di 37 monoposto. La classifica vede lo svedese di Prema, alfiere Ferrari Driver Academy, al comando con 15 punti di vantaggio su Belov (MP Motorsport) e 18 su Aron. Alla ricerca di conferme anche Lorenzo Fluxa (R-ACE GP) e Gabriele Minì (ART Grand Prix), entrambi sul podio nella prima gara della stagione. Tra i rookie occhi puntati su Sebastian Montoya (Prema), subito competitivo all’esordio, così come Sami Meguetounif (MP Motorsport) e Leonardo Fornaroli (Trident Motorsport).

Secondo round stagionale per il TCR Italy e TCR DSG. Dopo lo spettacolo di Monza si torna in scena a Imola, sempre con un nutrito parco partenti che, nuovamente, supera le 30 vetture. In assenza di Jack Young, è il siracusano Salvatore Tavano (Scuderia del Girasole by Cupra Racing) a provare l’assalto alla leadership del campionato, vista anche l’assenza del diretto inseguitore, Kevin Ceccon (Aggressive Team Italia), impegnato nel primo round del mondiale FIA ETCR. Occhi puntati anche sull’olandese Langeveld, che aveva portato i colori del team Target in trionfo nella prima gara della stagione, salvo essere bloccato in gara 2 da un problema tecnico. Nel TCR DSG grande attesa per il duello tra Sabatino Di Mare (Scuderia Vesuvio) e Rodolfo Massaro (Elite Motorsport), che aveva già fatto scintille due settimane fa a Monza.

Si apre nel segno della nuova Porsche 992 GT3 Cup  la 16° edizione della Porsche Carrera Cup Italia che all’”Enzo e Dino Ferrari” disputerà il primo dei sei round stagionali. Saranno ben 37 i piloti al via, richiamati da una nuova vettura dalle elevate prestazioni (3.996 cm3 e 510 CV di potenza) in grado di garantire spettacolo ed emozioni nella migliore tradizione del monomarca tedesco. Per ognuno dei sei weekend si disputeranno due gare di 28 minuti + 1 giro con tanti protagonisti attesi, tra cui il campione in carica, Alberto Cerqui, che se la dovrà vedere con piloti del calibro di Gianmaro Quaresmini, Enrico Fulgenzi e Matteo Malucelli, oltre a tanti giovani tra cui Leonardo Caglioni, Alessandro Giardelli, Giammarco Levorato e Giorgio Amati. Ad aggiungere ulteriore interesse al campionato, tra gli iscritti ci sarà anche l’ex campione del mondo Moto GP, lo spagnolo Jorge Lorenzo, che allunga così la scia di ex piloti motociclistici che sono approdati alle quattro ruote.

Al via da Imola la stagione della Clio Cup Italia inserita nel contesto della 31° stagione della Clio Cup Europe, serie che ha visto il via nelle scorse settimane dal circuito di Jarama. Griglia di partenza che conferma numeri da record con oltre 40 vetture in pista per uno dei campionati monomarca più spettacolari.

Ancora affollatissima la griglia di partenza della Top Jet F2000 Italian Trophy che, come a Monza, porterà in pista oltre 35 monoposto. La serie, che vede al via diverse tipologie di vetture a ruote scoperte dagli anni ’90 alle più recenti, da questa stagione presenta un “campionato nel campionato” con la Formula 2.0 Cup che schiera le Formula Renault 2.0.