Faenza. Ha inaugurato il 2 giugno scorso nel salone delle Bandiere della residenza municipale faentina la mostra di elaborati realizzati dagli studenti delle classi quinte delle scuole primarie di Faenza, che hanno partecipato al Concorso sui primi tre articoli della Costituzione italiana lanciato dalla sede faentina del “Comitato per la valorizzazione e la difesa della Costituzione” (presieduto da Antonella Baccarini), volto a far conoscere in maniera più approfondita la conoscenza della Costituzione italiana, sia ai cittadini che agli studenti più giovani.

All’iniziativa, patrocinata dal Comune di Faenza, hanno partecipato duecento alunni di otto classi: quattro classi della scuola primaria ‘Martiri di Cefalonia’ (Istituto Comprensivo San Rocco), due della primaria “Gulli” (IC Europa) e due della primaria “Pirazzini” (IC Matteucci).

Lo scopo primo dell’iniziativa risiede principalmente nella promozione della conoscenza della Costituzione, non soltanto attraverso la lettura del testo ma anche tramite l’attivazione delle capacità creative dei bambini, avvicinandone i contenuti all’immaginario infantile e alle loro peculiari modalità comunicative.

Prima di realizzare i propri elaborati gli organizzatori hanno voluto che i ragazzi partecipassero a un momento formativo tenuto da Anna Sarfatti, autrice del volume intitolato “Con la Costituzione nello zaino”. La data scelta per inaugurare la mostra ha una valenza simbolica: festeggiare la Repubblica con la partecipazione attiva e consapevole dei più giovani.

I premi che andranno ai vincitori, saranno assegnati alle classi. Come primo premio l’ingresso alla rappresentazione teatrale “I musicanti di Brema”, offerto dal Teatro 2 Mondi; secondo premio, un laboratorio di ceramica offerto dal Mic e, come terzo premio, un buono acquisto di 50 euro da spendere per i libri della biblioteca di classe. A ogni classe verrà donato (per la biblioteca di classe) il volume di Gherardo Colombo e Anna Sarfatti “Sei Stato tu? – La Costituzione attraverso le domande dei bambini” con dedica autografa della coautrice. Tutti gli alunni che hanno partecipato al concorso riceveranno inoltre un attestato di partecipazione personale.

La mostra si potrà visitare tutti i giorni fino al 9 giugno. Sabato 4 e domenica 5 giugno, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. In tutti gli altri giorni la mostra sarà visitabile durante l’apertura degli uffici comunali, nel mattino e nel pomeriggio.

(Annalaura Matatia)