Imola. “L’impatto dell’intelligenza artificiale nella nostra società: opportunità e sfide” è il tema della prossima conferenza organizzata dal gruppo SpazioTempo, in collaborazione con l’Oratorio di San Giacomo. Ospite della serata Daniel Remondini, professore ordinario del dipartimento di Fisica dell’Unibo.

L’appuntamento è per mercoledì 8 giugno, ore 20.30, a Villa Torano (via Poggiolo 4 a Imola). Accesso libero fino ai limiti di capienza senza necessità di prenotazione.

Il tema della serata

Grazie alla recente evoluzione algoritmica e tecnologica (Deep Learning e High Performance Computing) e alla disponibilità di enormi moli di dati (ad esempio provenienti da media e web, finanza, biomedicina, meteorologia, reti sociali) le applicazioni dell’intelligenza artificiale si stanno espandendo in molti campi della conoscenza. In questo colloquio verranno mostrati alcuni esempi di recenti conquiste in alcuni settori (riconoscimento di immagini e testo, diagnosi automatizzata, mappe concettuali) evidenziando le opportunità, i limiti e le sfide prossime future associate agli sviluppi di queste metodologie.

Il relatore

Daniel Remondini

Daniel Remondini, professore ordinario del dipartimento di Fisica e Astronomia dell’università di Bologna. Responsabile di vari progetti europei su Data Analytics & Modelling (E-Muse, Veo, Ngs-Ptl, GenoMed4all, Trigger) e dell’iniziativa nazionale “next_Aim – Artificial intelligence in medicine”, si occupa di applicazione di “Teoria dei network e analisi dati” (in particolare con tecniche di Intelligenza Artificiale) in ambito interdisciplinare: Biologia dei Sistemi, Medicina Personalizzata, Diagnosi automatizzata, Genomica umana, batterica e virale.

Info: [email protected]