Imola. Un ladro che correva davvero forte, per di più con una notevole resistenza. Non è stato facile per la polizia fermare un giovane 24enne, residente in provincia di Forlì, che verso le 19.30 del 9 giugno aveva rubato il portafogli a una donna imolese di 69 anni.

Ecco i fatti. Un agente del commissariato stava uscendo in borghese dal lavoro con la sua auto da via Valsalva quando ha visto un ragazzo che stava correndo con un portafogli in mano inseguito dalle urla di una donna che gridava “Aiuto, aiuto, polizia!”. L’agente ha avvertito i colleghi e ha continuato a seguire il 24enne che si è fermato in una tabaccheria di via Pisacane. Intanto, è arrivata a supporto una volante. All’uscita del ladro, gli agenti hanno tentato di fermarlo, ma lui ha ripreso la sua corsa da Porta Faenza fino a via Cornacchia dove finalmente un agente lo ha raggiunto, anch’egli di corsa, e lo ha bloccato.

E’ scattato così l’arresto per furto con strappo. Ora il giovane del Forlivese è sottoposto all’obbligo di firma nel suo paese in attesa del processo a settembre.