Imola. La Virtus è finalmente tornata in serie B sconfiggendo nella gara decisiva, al palaRuggi, Ferrara con il punteggio di 64-57 davanti al pubblico delle grandi occasioni.

Ma non è stata certamente una partita facile. Gli estensi sono subito andati in vantaggio nel primo quarto e pure nel secondo si sono fatti valere con i gialloneri che sono riusciti a rimanere vicini nel punteggio grazie soprattutto a Seskus e Magagnoli.

Nel secondo tempo, la Virtus recupera qualcosa e si procede punto a punto fino ai minuti finali della partita con grande incertezza. Sono due tiri liberi messi a segno da Seskus e una tripla di Galassi a dare la riscossa e il successo definitivo e storico.

Nel prossimo campionato, quindi, ritornerà il derby fra l’Andrea Costa e la Virtus e si può stare certi che il palaRuggi sarà molto caldo.

Intech Virtus Imola-Ferrara 64-57

(parziali: 11-18 / 30-36 / 45-42)

Imola: Nucci 7, Galassi 7, Castelli ne, Aglio 10, Bravi 2, Magagnoli 10, Ranocchi 2, Diminic 9, Biavati ne, Seskus 17, Savino ne. All: Regazzi

Ferrara: Agusto 4, Tognon 2, Verrigni 7, Costanzelli 11, Cattani 1, Cortesi 18, Bianchi ne, Seravalli 12, Ciaroni ne, Egidi ne, Marzo ne, Fabbri 2. All: Furlani

Arbitri: Femminella e Cieri