Sono state prorogate fino al 15 luglio le due selezioni per l’assunzione di agenti e funzionari per potenziare l’organico del Corpo di Polizia Locale. Come comunicato nelle scorse settimane, i due bandi sono stati pubblicati dal Nuovo Circondario Imolese, in collaborazione con l’Unione della Romagna Faentina e avevano inizialmente scadenza 15 giugno scorso. Si tratta, nello specifico, di un bando per il profilo di “Ispettore di vigilanza” (Categoria D del contratto nazionale Funzioni Locali), cioè per figure di funzionario con funzioni di coordinamento, e uno per quello di “Istruttore di Vigilanza” (Categoria C), cioè di agente di polizia locale con funzioni operative.

La proroga di un mese della possibilità di fare domanda, fino al 15 luglio, è stata decisa al fine di incrementare il numero delle domande di partecipazione: ad oggi ne sono pervenute un’ottantina per il ruolo di “Ispettore di Vigilanza” e circa 120 per quello di ‘Istruttore di Vigilanza”, ovvero agente di Polizia locale.

L’elenco degli idonei sarà utiIizzato per assunzioni a tempo indeterminato, oltre che per le assunzioni a termine che si renderanno necessarie sia presso il Nuovo Circondario Imolese e i comuni aderenti, sia presso l’Unione della Romagna Faentina e gli enti aderenti.

I bandi e tutte le informazioni relative sono reperibili nei siti web del Nuovo Circondario Imolese e dell’Unione della Romagna Faentina, nella sezione Amministrazione Trasparente, Bandi di concorso. È un’opportunità importante per chi intenda intraprendere o sviluppare il proprio percorso professionale nell’ambito della Polizia Locale, in corpi organizzati di media dimensione: sono previsti infatti numerosi inserimenti con contratto a tempo indeterminato da qui ai prossimi due anni.

“E’ la prima volta che vengono redatti e pubblicati bandi in collaborazione fra il Nuovo Circondario Imolese e l’Unione della Romagna Faentina – fa sapere Marco Panieri, sindaco di Imola e presidente del Nuovo Circondario Imolese -. Lo scopo di questo concorso e della conseguente graduatoria congiunta è di avere un bacino più ampio di candidati, mettendo insieme territori contermini, in un’ottica di collaborazione nella ricerca e assunzione di personale. Tutto questo rientra in un percorso che vuole potenziare e rafforzare il nostro corpo di Polizia Locale”.

Con le nuove graduatorie, infatti, il Comando provvederà ad assumere altri quattro agenti a tempo indeterminato e a sostituire due ispettori che si sono licenziati per avvicinamento a casa.

All’interno del percorso di rafforzamento del Corpo di PL, avviato a partire dall’insediamento di questa Amministrazione comunale, vanno segnalate una serie di nuove assunzioni, che hanno portato nel complesso il corpo di Polizia Locale ad avere oggi 63 unità; l’entrata in funzione del numero verde (numero unico) del Corpo Unico di Polizia Locale del Nuovo Circondario Imolese – 800 44 66 11 -, valido per tutti i 7 Comuni aderenti alla gestione associata; l’attivazione del servizio PagoPa, per il pagamento delle sanzioni e l’acquisto di una nuova auto per il Comando di Imola.

Ricordiamo che, ad oggi, sono sette i Comuni che aderiscono al Corpo unico intercomunale di Polizia Locale, sui 10 dell’intero Circondario: oltre ad Imola sono presenti, infatti, Medicina, Dozza, Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice, Castel del Rio.