Imola. All’interno del ricco cartellone di eventi di “Sere d’estate ai musei” organizzato dai Musei Civici di Imola, venerdì 8 luglio si terrà il primo dei quattro appuntamenti dei “Concerti a mezzanotte” nell’affascinante location del torrione nord-est della Rocca Sforzesca, durante i quali al fascino della musica classica si accompagnerà l’atmosfera d’incanto, fra luci di candela e la città notturna vista dall’alto.

Quattro notti d’incanto per celebrare l’estate, realizzati grazie alla collaborazione della Fondazione Accademia di Imola “Incontri col Maestro” che prevedono i seguenti appuntamenti: venerdì 8 luglio, con musiche di Bach e Margola, eseguite da Euridice Pezzotta, flauto solo e Michela Cassi e Alberto Lauro, duo flauto e chitarra; venerdì 15 luglio con musiche di Bach, Ohana, Guarnieri e Mantovani eseguite da Lorenzo Gasparo, chitarra sola, Marta Cappetta e Michele Fontana, duo viola clarinetto, Giacomo Scattareggia, chitarra sola; venerdì 22 luglio con musiche di Rodrigo, Merts/Schubert e Paganini eseguite da Francesco Levato, chitarra sola e Pasquale Allegretti Gravina, violino e infine venerdì 5 agosto con musiche di Poulenc, Mellits, Washington e Cockcroft eseguite da Caroline Halleck e Giovanna Virgil, duo di sassofoni.

“Questi appuntamenti rientrano nel più ampio cartellone di iniziative dal titolo ‘Sere d’estate ai musei’ che abbiamo organizzato per aprire i Musei Civici di Imola ancora di più all’esterno proponendo numerose iniziative che mirano ad interessare pubblici differenti. Con l’arrivo della stagione estiva e dopo mesi invernali difficili è un modo per avvicinare turisti e cittadini ai luoghi della cultura più rappresentativi e affascinanti della città, offrendo occasioni di visita, di esperienza e di scoperta anche di nuove modalità di fruizione”, spiega Giacomo Gambi, assessore alla Cultura.

“Vogliamo offrire agli imolesi e ai turisti che saranno di passaggio in città – commenta Diego Galizzi, direttore dei Musei Civici – non solo degli eventi culturali di qualità ma anche momenti che siano delle vere e proprie esperienze. L’idea dei concerti a mezzanotte è forse la proposta più innovativa del cartellone, che si fonda sull’idea che la musica, da molti definita ‘l’arte perfetta’, messa in condizione di dialogare con un’ambientazione unica come la Rocca Sforzesca e con l’emozione delle persone possa rivelarsi davvero come un’opera d’arte totale”.

Tutti i concerti sono con prenotazione obbligatoria tramite l’App “Io Prenoto” o telefonando al 0542-602609 dal lunedì al venerdì 9-13. Costo di 4 euro. Si accede alla Rocca dall’ingresso laterale, cortile dell’Accademia Pianistica. Inizio alle 23.45.

Per i possessori della Card Cultura sono stati riservati 5 posti con ingresso gratuito nelle serate di venerdì 8, 15, 22 luglio e 5 agosto, previa prenotazione telefonica al 0542.602609 entro il martedì che precede la data del concerto.

In caso di disabilità motoria si invita a contattare i Musei Civici di Imola almeno una settimana prima dell’evento. Si ringrazia per il supporto il Comitato di Imola della Croce Rossa Italiana.

La rassegna “Sere d’estate” è realizzata con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, che si ringrazia per il sostegno. Si ringraziano inoltre il Consorzio Vini di Romagna e le aziende appartenenti al Comitato D.O.C. Colli d’Imola che hanno messo a disposizione i vini.

Info: 0542 602609 – [email protected]www.museiciviciimola.it