Castel San Pietro (Bo). Con sei appuntamenti nel territorio comunale in programma dal 13 luglio al 7 settembre, torna anche quest’anno ad arricchire il programma dell’estate castellana il “Cinema in Tour”, la rassegna di cinema itinerante giunta alla nona edizione, che propone in tutto 32 proiezioni a ingresso libero nei Comuni del Circondario Imolese, facendo tappa in luoghi dove non sono presenti sale cinematografiche per portare il cinema di qualità “sotto casa” ai cittadini. Per l’edizione 2022, la rassegna si rinnova e propone un cartellone sul tema “La Nostra Terra. Viaggi, paesaggi e prospettive”, con diverse tipologie di film, dalla commedia ai film di avventura, azione e animazione.

“Il progetto di Cinema in tour è frutto del lavoro degli assessorati alla Cultura dei Comuni del Circondario imolese – sottolinea l’assessore alla Cultura Fabrizio Dondi -. Quest’anno la scelta è circoscritta a film girati e ambientati in Emilia Romagna o che hanno come tema il viaggio, verso paesaggi sconosciuti, mondi lontani e nuove prospettive. La nostra Terra è anche il pianeta in cui viviamo, con le sfide verso lo sviluppo sostenibile. Castel San Pietro Terme partecipa con ben 6 produzioni. Confermiamo dunque la scelta di portare il cinema nelle frazioni e le prime proiezioni si terranno a Osteria Grande, nella terrazza del Centro civico intitolata a Mario Fracca. Ringraziamo la Consulta di Osteria Grande per la collaborazione nell’organizzazione delle serate e invitiamo tutti i cittadini a partecipare”.

Cinema in tour 2022 farà dunque tappa per cinque volte a Osteria Grande e una a Varignana, con titoli molto interessanti. Le prime quattro proiezioni saranno al Centro civico di Osteria Grande, nella terrazza intitolata a Mario Fracca, in viale Broccoli 41. Si comincia mercoledì 13 luglio con “Veloce come il vento”, regia di Matteo Rovere con Stefano Accorsi e Matilda De Angelis (Italia 2016, sportivo, 119 min.), ispirato a una storia vera. Giulia De Martino è una giovanissima pilota che riesce a partecipare, nonostante i suoi diciassette anni, al campionato italiano GT. Proprio mentre la ragazza sta gareggiando, suo padre muore a causa di un infarto. Il giorno del funerale, Giulia e il suo fratellino Nico vedono ricomparire dopo dieci anni d’assenza il loro fratello maggiore Loris, un tempo grande pilota e ora tossicodipendente.

La programmazione continuerà domenica 24 luglio con “L’incredibile storia dell’Isola delle Rose” (regia di Sidney Sibilia, Italia 2020, commedia, storico, 117 min.), mercoledì 24 agosto “Coco” (regia di Lee Unkric, USA 2017, animazione, 105 min.), mercoledì 31 agosto “Il viaggio di Yao” (regia di Philippe Godeau, Francia 2018, commedia, 103 min.). Poi la rassegna farà tappa lunedì 5 settembre a Varignana, nel parco di via de Jani, con “Amarcord” (regia di Federico Fellini, Italia, Francia 1973, commedia, 123 min.) e si concluderà tornando al Centro civico di Osteria Grande mercoledì 7 settembre con “Il diritto di contare” (regia di Theodore Melfi, Usa 2016, biografico, 127 min.).

In caso di maltempo le proiezioni si terranno al coperto.

Per informazioni e prenotazioni telefonare a uno dei seguenti numeri: 051 6954112-150-159 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 oppure martedì e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 18.

Le proiezioni iniziano alle 21, sono tutte ad ingresso gratuito per un’idea di cultura aperta e fruibile, e saranno precedute da una breve introduzione che guiderà gli spettatori tra aneddoti, racconti e discussioni sul film in programma.

La rassegna è realizzata grazie al  contributo ricevuto dall’ Emilia Romagna Film Commission, da Hera e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola.

Programmi e aggiornamenti: sito www.cspietro.it e pagina Facebook del Comune di Castel San Pietro Terme www.facebook.com/cspietro/ (clicca “mi piace” per seguire le iniziative del Comune)