Castel San Pietro (Bo). La giunta ha autorizzato l’associazione Attawhid a utilizzare l’area del campo da calcio che si trova nel parco fra via Scania e via Avogadro sabato 9 luglio dalle 8,30 alle 10 per lo svolgimento della celebrazione della festa islamica “id al-adha”. La celebrazione è organizzata in collaborazione anche con l’associazione “La Fratellanza”.

Foto tratta da it.wikipedia.org

“Id al-adha” si traduce con “Festa del Sacrificio” e, dopo il Ramadan, è la seconda festa più importante per i musulmani. Il sacrificio è quello di cui si parla nel brano, contenuto sia nel Corano che nella Bibbia, nel quale Dio chiede ad Abramo un sacrificio, e Abramo accetta di sacrificare suo figlio come atto di obbedienza. Ma quando Abramo sta per uccidere il figlio, tramite un angelo Dio lo ferma e accetta che al suo posto venga sacrificato un montone. È quindi per eccellenza la festa della fede e della totale e indiscussa sottomissione a Dio.

Le celebrazioni iniziano all’alba del primo giorno di festa con la professione di fede e sono accompagnate da una preghiera collettiva seguita dal sermone. Questa ricorrenza rappresenta un momento di aggregazione per tutta la comunità musulmana.

La manifestazione si terrà nel rispetto del Regolamento comunale che disciplina l’occupazione del suolo pubblico.