Imola. Ultimo weekend di apertura della mostra fotografica “Il Silenzio. La corsa epica di Marco Simoncelli”, che sarà visitabile fino a domenica 10 luglio nella Rocca Sforzesca. La mostra, che espone una cinquantina di immagini del fotografo Mirco Lazzari, ha ottenuto un notevole gradimento e una forte affluenza di pubblico, raccogliendo in poco più di tre mesi di apertura quasi seimila visitatori. Ricordiamo, a questo proposito, che l’apertura della mostra, inaugurata l’1 aprile scorso e inizialmente in programma fino al 12 giugno, è stata prorogata fino al 10 luglio proprio per il grande interesse suscitato.

In occasione della chiusura, martedì 12 luglio i Musei Civici di Imola organizzano una speciale serata di finissage, con due appuntamenti: alle 20, nella Rocca Sforzesca, apertura straordinaria e visita alla mostra in compagnia del fotografo Mirco Lazzari (accesso gratuito); a seguire, alle 21.30 nel chiostro del Museo di San Domenico (accesso gratuito), si terrà un evento di storytelling per celebrare la figura di Marco Simoncelli e la sua corsa epica attraverso le immagini di Mirco Lazzari, in una particolare video-narrazione emozionale accompagnata dalla musica del gruppo Trace & Race. Interverranno, oltre a Mirco Lazzari, il sindaco Marco Panieri, il direttore dei musei Diego Galizzi, il giornalista Enrico Borghi e Aligi Deganello, già capo tecnico di Simoncelli in MotoGP.

La mostra è strutturata come un grande racconto per immagini, che attraverso l’obiettivo di Mirco Lazzari restituisce in circa cinquanta scatti non solo il personaggio pubblico di Simoncelli, reso noto dalle sue imprese agonistiche, ma anche diversi aspetti più intimi e meno noti, raccontandoci così le emozioni, le fatiche, le speranze e anche l’umanità di un ragazzo le cui gesta sportive e il cui destino lo hanno consacrato a una dimensione quasi leggendaria.

La particolare location scelta per la mostra, la Rocca Sforzesca, nasce dal singolare accostamento proposto dai musei civici imolesi tra il racconto della “cavalcata” sportiva di Simoncelli e le collezioni d’armi e di armature esposte nella Rocca.

“Il successo della mostra, in termini di visitatori e di interesse suscitato, dimostra la validità dell’idea di abbinare la figura di un grande campione di motorsport, che sentiamo particolarmente a noi vicina, anche per il legame che lo univa al compianto suo team manager Fausto Gresini, al fascino dei nostri luoghi culturali, il tutto lungo la via Emilia, nel cuore della Motor Valley, sede di Terre&Motori”, sottolinea il sindaco Marco Panieri, che ha fortemente voluto questa esposizione insieme con gli assessori Giacomo Gambi ed Elena Penazzi.

Nello specifico, il progetto suggerisce al pubblico un affascinante parallelismo tra il pilota e i cavalieri rinascimentali, un’analogia in un certo senso anticipata nel sottotitolo stesso della mostra. A questo proposito, il direttore dei musei Diego Galizzi commenta: “Da sempre la dimensione dell’epica ha sollecitato l’immaginario di artisti e poeti ed oggi, di fronte a un eroe dei nostri giorni, Mirco Lazzari si è fatto cantore di una storia tragica e bellissima insieme, una storia che andava raccontata in un luogo evocativo e denso di valori senza tempo come la Rocca Sforzesca”.

“Il silenzio. La corsa epica di Marco Simoncelli” è organizzata grazie al sostegno di Con.Ami, al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e con la collaborazione della Fondazione Marco Simoncelli Onlus. L’evento espositivo segue un progetto editoriale, uscito nel 2021, per celebrare i 10 anni dalla scomparsa di Marco Simoncelli. Il progetto (www.ilsilenzio58.it) è ideato da Mirco Lazzari ed Enrico Borghi ed edito da Officine Editore.

Il percorso espositivo è aperto fino al 10 luglio 2022 nella Rocca Sforzesca. Giorni e orari di apertura: venerdì dalle 15 alle 19; sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19; domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Info – Musei Civici di Imola (Via Sacchi 4) – 0542 602609 – [email protected]
www.museiciviciimola.it