Imola. Nuovo impianto di illuminazione per il prestigioso teatro “Ebe Stignani”. Grazie a un investimento di 95mila euro in buona parte finanziati con fondi del Pnrr, ora tutte le lampadine sono al 100% con la tecnologia Led (prima c’erano quelle a incandescenza, ndr) che permettono di ottenere un basso consumo e al tempo stesso la massima efficienza.

Come spiega Luca Rebeggiani, dirigente dell’area Cultura del Comune “abbiamo deciso di fare un restyling, anche richiesto dalla legge, molto complesso poiché è stato necessario fare diverse prove per mantenere sul palco e in sala lo stesso ‘calore’ dato da quelle a incandescenza. Inoltre, è stato necessario riprogrammare la centralina dalla quale si comandano tutte le luci della sala attraverso due computer, uno in regia e un altro sul palcoscenico. Penso di tratti di un buon lavoro, speriamo che piaccia al pubblico”.

Chiediamo anche a Rebeggiani a che punto è la situazione per la prossima stagione teatrale allo Stignani: “Prima ci sarà la chiusura di quella in corso a settembre con Concita De Gregorio, ma abbiamo già definito pure la prossima stagione che presenteremo probabilmente a ottobre. Adesso siamo in fase di contrattualizzazione con le compagnie”.

(m.m.)