In continuità con quanto svolto negli anni precedenti, il Distretto per l’Istruzione, la Formazione e il Lavoro del territorio imolese – CISS/T, in collaborazione con la Rete delle scuole del Circondario imolese, gli Enti del territorio e grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, si è attivato nel supportare le scuole nell’organizzazione delle borse estive dedicate ai ragazzi delle classi terze e quarte degli Istituti Superiori del circondario.

Nello specifico il Tavolo PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento) e Borse Estive coordinato dal Distretto per l’Istruzione Ciss/t ha dapprima raccolto le adesioni degli studenti; in seguito lo staff del Ciss/t ha provveduto a contattare gli Enti presenti sul Territorio per raccogliere le loro disponibilità ad accogliere gli studenti.

Quest’anno la risposta del territorio è stata fortissima e sono stati abbattuti tutti i record degli ultimi anni arrivando ad un totale di 63 borse del valore di 130 euro a settimana e della durata compresa fra 4 e 6 settimane, nel periodo da metà giugno alla prima settimana di settembre 2022.

Gli enti che accolgono gli studenti durante l’estate sono i seguenti: Comune di Castel Guelfo, Comune di Castel San Pietro Terme, Comune di Dozza, Comune di Imola, Comune di Medicina, Comune di Mordano, Ausl di Imola, Asp Circondario imolese, Area Blu Imola-CSPT, Nuovo Circondario Imolese e la Solaris SRL di Castel San Pietro Terme. Gli Istituti Superiori coinvolti sono tutti i sei presenti nel territorio del Circondario Imolese, ovvero IIS Rambaldi – Valeriani-Alessandro da Imola; IIS Scarabelli-Ghini; IIS Paolini-Cassiano; IIS F. Alberghetti; IIS B. Scappi Castel San Pietro Terme; IIS G. Bruno-Canedi Medicina.

imola STUDENTI LAVORATORI

Borse estive nel Comune di Imola – Per quanto riguarda il Comune di Imola sono 11 le borse estive fra quelle accolte direttamente nei propri uffici e quelle presenti nei servizi gestiti in forma associata presso il Circondario. In particolare nei Servizi per il Cittadino 1 borsa dal 4/07 al 30/07 per 4 settimane (dal Polo Liceale Rambaldi Valeriani); nel Servizio biblioteche e archivi 2 borse dal 407 al 30/07, per 4 settimane (dall’Istituto Tecnico “Alberghetti” – Indirizzo Sistemi informativi aziendali); al Servizio Pianificazione Urbanistica 1 borsa dal 18 luglio al 12 agosto, per 4 settimane (dall’Istituto “Alberghetti” – Liceo Scientifico delle scienze applicate), nella Segreteria Generale 1 borsa dal 11/07 al 6/08, per 4 settimane, (dall’Istituto Tecnico “Alberghetti” – Indirizzo Sistemi informativi aziendali); nel Servizio teatri, attività musicale e politiche giovanili 1 borsa dal 20/06 al 29/07 per 6 settimane (dall’Istituto “Alberghetti” – Liceo Scientifico delle scienze applicate). Altri 5 studenti (provenienti dall’Istituto “Paolini-Cassiano” e dall’Istituto “Alberghetti”) sono impegnati nei servizi in gestione associata del Nuovo Circondario Imolese, in particolare Tributi, Ragioneria e Ufficio di Piano Federato.

Nei giorni scorsi gli studenti e le studentesse che hanno appena iniziato il proprio percorso di borsa studio-lavoro in Comune e nei servizi associati sono stati ricevuti in municipio ad Imola dal sindaco e presidente del Nuovo Circondario Imolese, Marco Panieri, dal vicesindaco ed assessore alla Scuola del Comune di Imola, Fabrizio Castellari e dal sindaco di Fontanelice, con delega alla Scuola del Nuovo Circondario Imolese, Gabriele Meluzzi.

Agli studenti in servizio nel Comune di Imola e nei servizi gestiti in forma associata aventi diritto sarà corrisposta a consuntivo, in sostituzione del buono pasto, la somma di 5,29 euro a pasto, oltre naturalmente ai 130 euro a settimana.

“Dopo tre anni di interruzione causa Covid, viene ripresa la bella esperienza delle borse estive scuola-lavoro. Un’opportunità molto positiva che arricchisce i ragazzi e le ragazze che hanno la possibilità di conoscere il mondo del lavoro e nel contempo porta valore aggiunto anche nei servizi comunali e del Circondario che li ospitano, grazie alla freschezza portata dagli studenti e studentesse. E’ molto positivo che quest’anno si sia raggiunto il livello di borse estive più alto di sempre, ben 63, coinvolgendo tutti gli istituti superiori presenti nel territorio del Circondario e ben 11 studenti e studentesse nel Comune di Imola e nei servizi gestiti in forma associata presso il Circondario Imolese. Auguriamo un buon cammino a loro ed ai tutor all’interno del servizio nel quale sono stati assegnati – sottolineano Gabriele Meluzzi e Fabrizio Castellari che concludono -. Questi risultati molto positivi sono il frutto anche dell’ottimo lavoro svolto dal CISS/T, con il suo coordinatore Daniela Borzatta, posto all’interno del Nuovo Circondario Imolese”.