Imola. Si è presentato in un pubblico esercizio in Pedagna e ha chiesto di vedere il titolare. L’uomo, italiano di 39 anni con accento meridionale, è stato perentorio: “Da oggi devi pagare noi. Verrà un nostro dipendente a spiegarti come. Questa è mafia è se non paghi, qui chiudi tutto”.

Il titolare dell’esercizio, spaventato, è andato a raccontare tutto nel commissariato di via Mazzini. Avendo una telecamera all’interno, gli agenti l’hanno subito visionata e hanno riconosciuto il 39enne che è seguito del Dipartimento di Salute Mentale.

Di conseguenza, il 39enne è stato denunciato per tentata estorsione.