Imola. Entrano nel vivo i lavori di realizzazione del nuovo sottopasso ciclo-pedonale a nord della stazione (via Bucci verso zona Ortignola), che consentirà di collegare due parti della città storicamente separate dai binari.

L’opera, realizzata a cura e spese dell’amministrazione comunale per un costo di 1,3 milioni di euro, prevede l’intervento di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) nella delicata fase di posizionamento del monolite che costituisce il sottopasso, sotto i binari della linea Bologna – Imola. Saranno oltre 60 i tecnici di RFI e delle imprese appaltatrici, con l’ausilio di mezzi d’opera, impegnati nelle attività di competenza della società ferroviaria.

Ecco il cronoprogranmma dei lavori: nelle notti 24/25 e 25/26 luglio, nel tratto in cui l’opera passerà sotto la linea ferroviaria, RFI posizionerà sotto i binari travi di sostegno funzionali a garantire continuità e sicurezza della circolazione dei treni durante la fase successiva dei lavori. Per fare ciò, verranno inizialmente rimossi e poi riposizionati sia la linea di alimentazione elettrica dei treni che i binari e la massicciata.

Dal 25 al 31 luglio la ditta incaricata dal Comune di Imola provvederà alla spinta sotto i binari del sottopasso, un monolite costruito vicino alla sede ferroviaria, che verrà posizionato con l’ausilio di martinetti idraulici. Completata questa seconda fase, RFI rimuoverà le travi di sostegno dei binari e ripristinerà definitivamente l’infrastruttura ferroviaria (linea di alimentazione elettrica, binari e massicciata). Quest’ultima attività sarà effettuata nelle notti 31 luglio/1 agosto e 1/2 agosto.

Il completamento dell’opera è previsto per la fine di quest’anno.