Imola. A distanza di tre anni, causa forzato stop per la pandemia Covid-19, torna in pista all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” la Mostra Scambio organizzata dal Crame, il Club Romagnolo di auto e moto d’epoca, con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna, Città di Imola, Formula Imola, Con.Ami, Terre e Motori, FIVA e ASI. La manifestazione, giunta alla 44esima edizione, è in programma dal 9 all’11 settembre.

Saranno più di duemila gli espositori che, come tradizione, si dislocheranno lungo tutto il tracciato, con il pubblico che avrà la possibilità di muoversi, oltre che a piedi, usufruendo di un servizio navetta gratuito che funzionerà ininterrottamente nelle giornate di sabato e domenica in orario di apertura al pubblico, collegando la zona box agli altri punti della pista.

Riguardo ai visitatori della Mostra Scambio, quest’anno ci sarà la possibilità di acquistare in prevendita i biglietti di ingresso online (sia singola giornata che abbonamento per i tre giorni) su Ticketone.it e nei punti vendita Ticketone a prezzo scontato. Si potrà provvedere all’acquisto anche nelle biglietterie in loco, a costo pieno, nelle giornate di apertura.

Questi gli orari: Venerdì 9 settembre: ore 12.00 – 18.00; Sabato 10 settembre: ore 8.00 – 18.00; Domenica 11 settembre: ore 8.00 – 17.00.

Umberto Ciompi (presidente Crame): “Come direttivo del CRAME abbiamo voluto fortemente ripartire con la Mostra Scambio, che quest’anno raggiungerà la 44esima edizione, dopo due anni nei quali abbiamo dovuto alzare bandiera bianca causa pandemia. A supporto di questa nostra decisione devo dire che abbiamo trovato una grande collaborazione da parte dell’Amministrazione comunale e di Formula Imola, unitamente all’entusiasmo degli espositori che in questi anni di stop ci hanno chiesto continuamente quando saremmo ripartiti”.

Pietro Benvenuti (direttore autodromo): “La Mostra Scambio è sempre stata uno dei classici dell’autodromo di Imola e ci fa un enorme piacere che si sia potuto ripartire quest’anno dopo due anni difficili. Al di là della presenza degli espositori, mi auguro che saranno tanti gli appassionati che visteranno la Mostra Scambio in questi tre giorni, con la possibilità di acquistare on-line il biglietto in prevendita a prezzo scontato”.