Anacapri (NA). La cantante imolese Milena Mingotti ha vinto la finale del Premio Lauzi 2022, tenutasi in Piazza S. Nicola ad Anacapri con il brano inedito “Per l’amore che ho dentro”. Si è aggiudicata inoltre, anche il Premio Cora, dedicato ad Alessandra Cora, giovanissima cantautrice anacaprese portata via dal terremoto dell’Aquila del 2009. Milena parteciperà al Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza sabato 1° ottobre al “Premio dei Premi” al Teatro Masini di Faenza.

Milena Mingotti

La serata condotta da Marino Bartoletti e Francesca Ceci, ha visto, poi, la vittoria per il miglior testo di Marco Buccellatto in arte Boccanegra per il suo inedito dal titolo “Per un’amica”, per la miglior musica a Margherita Silvestrini in arte Margò per “Non Sai”, mentre a Guido Maria Grillo è andato il premio per il miglior arrangiamento per il suo brano “Cose da Dire”.

Il premio per la miglior Cover è stato assegnato dalla giuria, composta dal presidente Giordano Sangiorgi, patron del Mei, da Alberto Zeppieri, Franco Fasano, Rosita Marchese e Alessandro Caruso, a Vincenzo Marco Mugavero in arte Vima per la personalissima interpretazione del brano di Lauzi “Il Vecchiaccio”.

Divertente e molto coinvolgente l’intervento di Massimo Gramellini, intervistato da Marino Bartoletti e Francesca Ceci, vincitore della XI edizione del premio penna d’autore per la sezione “scrittori e giornalisti”.

Il clou della serata è stata l’esibizione di Carlo Marrale e Silvia Mezzanotte, insigniti del premio penna d’autore sezione “musica”, che hanno affascinato e rapito la platea con l’interpretazione di loro brani storici tra cui “Per un’ora d’amore” e “Vacanze Romane”. Durante la loro performance è stata molto toccante l’interpretazione del brano “Complici” composta dallo stesso Marrale e da Bruno Lauzi.