Imola, alla “Tozzona” due nuovi campi panoramici da Padel

Imola. Sono operativi, nel centro tennistico del Tozzona Tennis Park, adiacente all’omonimo centro sociale in Pedagna, i due nuovi campi panoramici da Padel, lo sport che ricorda il tennis ma si gioca con racchette di materiale solido in una struttura chiusa ai quattro lati, con pareti trasparenti sulle quali si può far rimbalzare la pallina per proseguire il gioco.

Campi da padel al centro sociale “Tozzona” di Imola

Il progetto ha ricevuto il sostegno della Bcc della Romagna occidentale ed è nato dalla mente di Massimiliano Narducci, ex azzurro di Coppa Davis e organizzatore degli Internazionali di Imola.

“Quello con la BccRo è un rapporto ormai ventennale, basato sulla reciproca soddisfazione e fiducia – racconta Narducci -. Ancora un a volta ringrazio con orgoglio la banca per la disponibilità che offre a ogni nostra iniziativa. In questo caso è un servizio aggiuntivo che offriamo ai nostri tesserati che, fin dal giorno successivo all’inaugurazione, hanno cominciato a prenotare i campi”.

“Condividiamo l’impegno del Tozzona tennis Park nel rinnovamento dell’offerta per avvicinare sempre più persone a questo polo di grande valenza sociale e sportiva per la città di Imola. Dando modo di provare e praticare un gioco che sta prendendo sempre più piede si guarda avanti, si incontrano i gusti dei più giovani e si offre l’esempio di come le strutture aggregative e di volontariato possano restare al passo dei tempi e conservare anche nel futuro il loro valore per la comunità”, commenta Luigi Cimatti, presidente della Bcc della Romagna occidentale.

Caratteristica dei campi panoramici da padel, rispetto a quelli classici, è di avere una struttura di montaggio delle pareti trasparenti sul lato corto del campo più leggera, così da permettere una migliore visibilità del gioco dall’esterno e una maggiore soddisfazione per chi è impegnato nella partita.