Faenza. Nasce la Commissione Sport, organismo intermedio volto a fungere da intermediario tra Comune e associazionismo sportivo locale. Per far fronte a questa esigenza, sono stati individuati due enti di intervento appartenenti all’ associazionismo sportivo e alle realtà di promozione sportiva locali, ossia la “Consulta comunale per lo sport”(organismo già esistente) e la neoistituita “Commissione sport”.

Il neonato organismo è composto da un rappresentante nominato dalla delegazione provinciale del Coni, due rappresentanti per ciascuno dei due enti di promozione sportiva (maggioranza numerica a livello comunale), quattro rappresentanti delle diverse associazioni e società sportive (nominati dalla “Consulta comunale per lo sport” tramite votazione a scrutinio segreto), tre esperti del mondo dello sport nominati dall’assessore allo Sport e lo stesso assessore allo Sport, nella figura di Martina Laghi.

Attraverso la “Consulta comunale per lo sport”, le associazioni e le società sportive hanno votato i loro rappresentanti e sono stati individuati, per il numero di iscritti, Csen e Uisp quali enti di promozione sportiva maggiormente rappresentativi.

Nei giorni scorsi la giunta comunale ha deliberato definitivamente l’atto costitutivo della neonata Commissione, composta da: Samuel Gasperoni (delegato provinciale Coni), Maria Francesca Baldi (Csen), Marco Gurioli (Uisp), Roberto Carboni, Andrea Sirotti, Olimpia Randi e Mario Fermi (nominati dalla “Consulta comunale per lo sport”), Rosario Bassi, Davide Caroli e Daniele Gallegati (esperti nominati dall’assessorato allo Sport) , assieme alla stessa assessora allo Sport; i membri della stessa si sono riuniti per la prima volta il 21 luglio scorso.

(Annalaura Matatia)