Imola. La Virtus Imola annuncia il ritorno in giallonero di Lorenzo Dalpozzo in vista della stagione 2022/2023. Ben 11 stagioni in campionati senior e tutta la trafila delle giovanili alla Spes Vis Imola per l’ex capitano che torna ad indossare la “sua” maglia, dopo un anno di lontananza.

Dopo l’arrivederci della scorsa estate e le esperienze alla Grifo Imola ed all’Olimpia Castello, Dalpozzo rientra nei ranghi virtussini con un ruolo diverso rispetto agli scorsi anni: sarà l’undicesimo del roster di coach Marco Regazzi e, soprattutto, sarà un esempio di “virtussinità” per i tanti nuovi ragazzi giunti in squadra in vista del campionato di serie B.

Lorenzo Dalpozzo
(foto di proprietà della Virtus)

Da capitano della Virtus, Dalpozzo ha vissuto un paio di cocenti delusioni nelle semifinali playoff contro Ozzano (2017/18) e, soprattutto, Bologna Basket (2018/19), quindi il Covid nella stagione della ripartenza societaria e la tremenda “botta” della sconfitta in finale contro Jesolo nella stagione 2020/21, abbinata, poi, alla sconfitta nel doppio turno di spareggio contro Spezia. Insomma, tutto sommato, non poteva finire con quei “dolori” la sua storia d’amore con la Virtus Imola ed infatti ecco il ritorno nel roster e la possibilità di vivere la prima esperienza in serie B della sua vita cestistica. Tra le grandi soddisfazioni, va ricordata anche la vittoria della serie C2 nel 2009/2010 con la Virtus che raggiunse la categoria superiore. In maglia giallonera high score di 20 punti contro gli Aviators Lugo, il 23 novembre 2019, al PalaRuggi (vittoria 79-71), nella prima stagione di coach Marco Regazzi.