Imola. Dopo 15 anni di intensa, proficua e apprezzata attività in qualità di responsabile della CRA Cassiano Tozzoli, Raffaella Pasquali, ha deciso di cedere il testimone.

Il direttore di Asp, Stefania Dazzani, ha dichiarato: “Raffaella Pasquali è stata una persona straordinaria che ha saputo trasformare la CRA Cassiano Tozzoli in un modello sotto tanti punti di vista, attraverso un lavoro di specializzazione sul tema della demenza, rispettando ed accogliendo con grande professionalità le esigenze degli ospiti e dei loro familiari e lavorando in grande accordo con la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola che  in questi anni ha sostenuta molti dei progetti anche sperimentali proposti dal gruppo di Asp.  Ha contribuito a creare quella mentalità vincente e innovatrice che è ormai entrata nel dna della Casa Alzheimer. A lei va il più sincero ringraziamento da parte mia e di tutto il Consiglio di Amministrazione”.

La Dottoressa Anna Ortolani che subentrerà alla guida della CRA, unanimemente apprezzata da tutto lo staff di ASP, è stata individuata come la figura più idonea per un incarico così importante per proseguire nella crescita e nello sviluppo della Cassiano Tozzoli, anche in considerazione dell’attuale congiuntura sanitaria.

Anna Ortolani è una professionista di vasta esperienza e grande competenza tecnica – Laurea Magistrale come Assistente Sociale e Master in Sociologia.  Garantirà un naturale processo di evoluzione e rafforzamento e saprà svolgere un ottimo lavoro, proseguendo nella strategia delineata dall’Azienda.”

Anna Ortolani ha commentato: “Ringrazio la presidente, il direttore e il CdA tutto per la piena e completa fiducia dimostrata nei miei confronti.  Sono certa che la qualità di questa Azienda, della sua squadra di professionisti e di tutte le persone che vi lavorano, mi consentiranno di procedere verso nuovi e più sfidanti traguardi”.

Per garantire la giusta continuità nella gestione la dott.ssa Ortolani ha affiancato la dott.ssa Pasquali sin dal mese di maggio ed è stata presentata ai familiari degli ospiti nel corso dell’evento del 18 luglio scorso.