Imola. C’è un altro imolese in lizza nel collegio proporzionale, al quarto posto, della Camera che comprende i dieci Comuni del circondario imolese. Si tratta di Emanuele Tigrini, 37 anni, candidato alla con la lista Unione Popolare per De Magistris.

“Ho frequentato la scuola alberghiera e, uscito dalla scuola, ho sempre lavorato – spiega Tigrini -. Dapprima come cameriere, poi come operaio, magazziniere, portiere di notte ed ora come receptionist. Tra le mie passioni ci sono politica, social network, videogame, sport, ascoltare musica e podcast, cibo”.

Il candidato di Unione Popolare precisa “di essere iscritto da anni al Partito della Rifondazione Comunista, orgogliosamente militante. Ammiro da anni l’operato dell’ex sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Il suo impegno in politica e nelle istituzioni mi ha ispirato”.

Emanuele Tigrini con la maglia rossa a una manifestazione

“Quando ho capito che De Magistris si sarebbe messo lui in testa al progetto – sottolinea Tigrini – mi sono spinto oltre l’ostacolo e mi sono proposto. La prima sfida l’abbiamo vinta. Dovevamo rispettare la democrazia e l’abbiamo fatto. La palestra della difficile raccolta delle firme è stata ottima per fare vedere a tutti che anche in questa situazione non facile siamo riusciti a raccoglierle anche quando la maggior parte della gente era al mare o in montagna sotto un sole cocente. Ho fiducia nel progetto e speriamo di poter raggiungere l’obiettivo di tornare in Parlamento”.