Imola. Il sindaco Marco Panieri e il vicesindaco Fabrizio Castellari hanno fatto visita il 22 agosto pomeriggio al Mercatino dei Frati Cappuccini, organizzato nella sede del centro missionario, in via Villa Clelia. “E’ stata l’occasione per una visita e per ringraziare il convento e a tutta la squadra dei volontari per questa bella occasione di solidarietà. Una ricchezza per la città e l’occasione per qualche acquisto solidale molto interessante”, hanno commentato il sindaco Panieri e il vice Castellari che sono stati accolti e accompagnati in visita da padre Matteo Ghisini, segretario delle Missioni dei Frati Cappuccini.

Il Mercatino dei Cappuccini è organizzato da Missioni dei Cappuccini dell’Emilia-Romagna, in collaborazione con Missione per Bene e Giusto Scambio Associazione San Cassiano ed è mirato alla raccolta fondi per tre progetti. Il primo a Moundou, in Ciad, per la “Maison Notre Dame de Paix”, che è un importante centro di servizi socio-sanitari, soprattutto per chirurgia ortopedica e la riabilitazione motoria dei disabili; il secondo a Bouar, in Centrafrica, dove i frati cappuccini hanno avviato già da alcuni anni l’African Music School, nella quale bambini provenienti da famiglie povere ricevono un’educazione musicale professionale; il terzo a Tarcha, in Etiopia: qui i frati cappuccini sono cappellani del carcere impegnati in progetti finalizzati alla riabilitazione dei carcerati.

Il mercatino rimarrà aperto dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18.30, sabato 27 agosto dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.30 e sabato, 3 settembre, solo la mattina dalle 10 alle 12.
Venerdì 2 settembre si svolgerà, poi, ‘Mercatino in Musica’, all’interno di Imola in Musica, con apertura dalle 15 alle 19.30, con a seguire musica e stand gastronomici.

Per informazioni: 0542 40265 – [email protected]comwww.centromissionario.it