Imola. Sul fronte del caro bollette si apre una nuova polemica tra la Lega e il sindaco di Imola, Marco Panieri. Ad innescarla è il consigliere regionale, nonché consigliere comunale a Imola, Daniele Marchetti: “Il sindaco di Imola sta con i cittadini o, come presidente del Patto di sindacato di Hera, è al fianco della multiutility nella sua probabile richiesta di rimborso della tassa sugli extra profitti?”.

In occasione della nomina del nuovo amministratore delegato di Hera Panieri disse: “La nostra volontà congiunta, sentito anche il sindaco di Bologna Matteo Lepore, è che, con il pieno coinvolgimento di tutti gli azionisti del Patto, la forte sinergia e sintonia fra Bologna e la Romagna costituisca la miglior garanzia sulla positiva tenuta e crescita della società… La multiservizi è pronta ad affrontare le sfide che ci attendono, così come ben delineate nel Piano industriale al 2025, orientato a una sempre maggiore attenzione ai territori, anche nella direzione della sicurezza energetica e della transizione ecologica”.

“Tante belle parole – afferma Marchetti-. Sulla possibilità, già paventata da parte di Hera di chiedere il rimborso della tassa imposta sugli extra profitti, misura varata dal Governo per far fronte al caro bollette, non abbiamo sentito una sola parola. Cosa ne pensa il presidente della Giunta regionale Bonaccini? E il sindaco di Imola?”