Imola. Ci sarà un testimonial d’eccezione come Andrea Lucchetta, ma soprattutto ci saranno circa 1200 giovani delle scuole e delle società, dell’età circa di 12 anni per una grande festa della pallavolo all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” il 21 settembre. Il tutto organizzato da Diffusione Sport con un “villaggio”, percorsi che porteranno ai campetti colorati con gadget e merende a titolo rigorosamente gratuito.

Grazie soprattutto a Pasquale De Simone, presidente di Diffusione Sport, che per la pallavolo darebbe tutto, o quasi: “Abbiamo fortemente voluto l’organizzazione di una tappa del Volley S3, il tour della schiacciata e del divertimento, perché la nostra società da sempre lavora sul territorio con i più giovani. Negli anni scorsi abbiamo organizzato diversi eventi sportivi importanti e metteremo a disposizione questa nostra esperienza per organizzare al meglio anche questa tappa di Volley S3 a Imola”.

Molto contento il sindaco e assessore allo Sport Marco Panieri: “Imola è una città che ha una forte vocazione sportiva con 48mila praticanti su 70mila abitanti. Oltre all’automobilismo, noi promuoviamo lo sport a 360 gradi e la pallavolo in particolare quella rivolta ai più piccoli è per noi importantissima. Per questo siamo felicissimi di ospitare la terza tappa del tour del Volley S3 che coinvolgerà il 21 settembre tantissimi giovanissimi”.

Giammaria Manghi, sottosegretario della Regione Emilia Romagna ha sottolineato: “L’accordo stipulato con la FIPAV, una delle federazioni più importanti, fa parte di una nostra volontà di organizzare eventi sportivi su tutto il territorio regionale. Ricordo quelli già svolti come le finali di VNL a Bologna, il Trofeo delle Regioni che ha coinvolto centinaia di atleti provenienti da tutta Italia. Abbiamo avuto poi il piacere di ospitare nella nostra Regione le finali dei campionati maschili e femminili di Sitting Volley. Ora siamo qui per presentare la tappa del Volley S3, progetto promosso dalla FIPAV rivolto a tutti i ragazzi fino ai dodici anni. Imola, come da detto il sindaco Panieri, ha una spiccata vocazione per lo sport e una pratica sportiva di base molto sviluppato”.

Infine, Eugenio Gollini, consigliere federale della Fipav ha ricordato: “Proprio due giorni fa la Nazionale maschile ai Campionati Mondiali ha emozionato ed ha tenuto incollati milioni di spettatori alla tv e risultati come questi aiuteranno anche il nostro movimento di base. Da un lato abbiamo l’alto livello, dall’altro invece abbiamo una grande attività di base che curiamo con la stessa attenzione. Il VolleyS3 rappresenta il primo approccio che un bambino ha con il nostro mondo, per questo dobbiamo appassionarlo e farlo sentire partecipe di un movimento importante”.