Dozza. Per la seconda volta in pochi giorni il Partito Democratico è stato vittima di atti vandalici verso i manifesti elettorali esposti a Toscanella. Sono atti da condannare con fermezza perché si tratta di gesti antidemocratici.

“A nome di tutta la Federazione di Imola esprimo la solidarietà alle iscritte e agli iscritti del circolo Pd di Dozza per questo vergognoso atto – interviene la segretaria dell’Unione territoriale del Pd di Imola Francesca Degli Esposti -. Non possiamo accettare che, in questa campagna elettorale, non venga rispettato il sano diritto di esprimere le proprie opinioni politiche e non venga permesso al nostro Partito di esporre i manifesti elettorali. Per quanto una campagna elettorale possa essere dura e densa di scontri sulle idee, tutto questo deve avvenire all’interno di un perimetro democratico, che si basa sui valori e i principi della nostra Costituzione. Valori e principi che il Partito Democratico ha sempre difeso e sempre difenderà. Non sappiamo quale matrice abbiano questi atti, ma una cosa è certa: non arretriamo di un millimetro nel difendere i valori in cui crediamo e nel proseguire questa campagna elettorale per un’Italia democratica, progressista, inclusiva e solidale, perché crediamo nella possibilità di un futuro migliore per il nostro Paese e per le nostre comunità”.