Imola. “Go Smart Go Green”, l’appuntamento con la mobilità sostenibile è ad Imola dal 23 al 25 settembre. Per l’occasione, la città e l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola apriranno le porte al futuro della mobilità che ha il sapore sempre più di presente.

Dopo il grande successo della prima edizione che si è svolta lo scorso settembre a Treviso, torna “Go Smart Go Green”, il primo tour nazionale con obiettivi formativi e divulgativi che punta ad educare ed incentivare le persone ad utilizzare in totale sicurezza un mezzo elettrico nei centri urbani sin. Sotto la guida esperta dei tecnici federali Fmi per le moto e degli specialisti dei vari settori, gli interessati, senza distinzione di età, potranno apprendere le prime nozioni e tecniche di guida sicura nell’utilizzo di moto, bici, monopattini e vetture elettriche.

Prove di guida con tecnici federali (Foto sito gosmartgogreen.com)

Imola e la E-Motor ValleyL’edizione 2022 di “Go Smart Go Green” approda in una terra molto sensibile al tema sostenibilità. La dirigenza dell’Autodromo insieme al Comune e ad alcune aziende che operano nel settore green stanno sviluppando molti progetti a riguardo, oltre all’impegno nell’auto produzione di energia pulita.

Accolto con entusiasmo e supporto dal Comune di Imola e dalla Motor Valley, “Go Smart Go Green” può vantare il patrocinio del Comune di Imola e di Motus-E, la prima associazione in Italia costituita da operatori industriali, filiera Automotive, mondo accademico e movimenti di opinione per fare sistema e accelerare il cambiamento verso la mobilità elettrica.

“Abbiamo sposato con entusiasmo Go Smart Go Green perché in linea con la politica che ci vede sempre più centrali riguardo al tema della sostenibilità. Il circuito è orgoglioso di essere tra i pochi circuiti ad avere ottenuto la certificazione ISO 20121:2013 e recentemente anche l’Accreditamento Ambientale FIA (FIA 3 Stars) per l’evento di Formula Uno”, ha dichiarato Pietro Benvenuti, direttore dell’autodromo di Imola. “Tanti i progetti in tema di sostenibilità: dalla raccolta differenziata ad attività finalizzate alla compensazione della CO2 a progetti relativi all’elettrificazione, all’installazione di pannelli fotovoltaici. Riteniamo la formazione un aspetto fondamentale per promuovere una cultura sostenibile, per questo motivo abbiamo accolto subito questo progetto perché fa parte del nuovo corso della filosofia del nostro impianto”.

“Accogliamo con entusiasmo questa manifestazione a Imola perché risponde al lavoro che stiamo portando avanti in questo mandato: una città più sostenibile che mette l’innovazione al servizio del raggiungimento degli obiettivi dell’agenda 2030”, hanno dichiarato l’assessore Elisa Spada Ambiente e Mobilità sostenibile e l’assessore Elena Penazzi, Autodromo e Turismo. “Attraverso l’evento Go Smart Go Green abbiamo l’opportunità di far conoscere ai cittadini molti dei temi contenuti nel progetto Imola Living Lab: sostenibilità, sicurezza stradale e inclusione. L’Autodromo sarà al centro di questa tre giorni e potrà esprimere ancora una volta tutto il suo potenziale sostenibile, polifunzionale e intergenerazionale. Gli eventi formativi e le prove su strada arricchiranno il programma del week end e porteranno anche in Centro Storico l’esperienza del mondo elettrico in tutte le sue forme: auto, moto, bici e monopattini. Ancora una volta si realizza un forte connubio tra la città e gli eventi in Autodromo, a favore di tutta la comunità”.

“Dalla Fondazione nel 2018 della nostra Associazione il nostro obiettivo è sempre stato quello di promuovere e favorire la diffusione la mobilità elettrica. Il nostro lavoro con gli stakeholder di settore e le istituzioni non si è mai fermato ma la necessità di raccontare e parlare con i cittadini, che sono e saranno tra i protagonisti di questa rivoluzione già in atto, è sempre più forte. La partecipazione di Motus-E a Go Smart Go Green si sposa perfettamente con la nostra mission e l’obiettivo di sensibilizzare i prossimi e-driver. L’elettrificazione dei trasporti è il presente e il futuro per una mobilità a zero emissioni, un’occasione unica per i cittadini italiani e di tutta Europa”, ha dichiarato Francesco Naso, segretario generale di Motus-E

“Formazione. Informazione. Educazione. Emozione. Sono questi i quattro pilatri che rendono Go Smart Go Green un evento unico, studiato per avvicinare sempre di più la popolazione all’uso in tutta sicurezza dei mezzi elettrici”, ha dichiarato Gianluca Nannelli, l’ideatore dell’evento. “Dopo il grande successo di Treviso, che ha ospitato la prima edizione di Go Smart Go Green, siamo felici di approdare ad Imola. Siamo stati ricevuti con grande entusiasmo dalla città come dal circuito, che mi ha regalato splendidi ricordi da pilota. La pista aggiungerà adrenalina e pura emozione ai test di auto elettriche, mentre nel centro urbano verrà privilegiato l’aspetto più formativo”.

Nuovo Format

Tra le tante novità dell’appuntamento di Go Smart Go Green a Imola, due i punti particolarmente degni di nota.

– Continuità: Il circuito e la città di Imola credono nel progetto tanto da aver confermato anche l’appuntamento per il prossimo anno, il 21-22-23 Settembre 2023

– Incontro tra aziende e player del settore Go Smart Go Green punta a coinvolgere tutti gli operatori del settore.

La tavola rotonda seguito dall’aperitivo elettrico che darà il via alla manifestazione venerdì 23 settembre alle ore 18 presso la sala briefing dell’autodromo con ingresso dalla sala stampa sarà un’occasione straordinaria per mettere insieme il mondo dei professionisti con quello delle aziende.

Scarica il programma >>>>

Il programma in sintesi

L’evento si articolerà tra la città di Imola e l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari per coinvolgere tutta la popolazione.

Per un fine settimana, piazza Matteotti si trasformerà nella capitale dell’avviamento alla guida sicura grazie al nuovo format “Guido bene. Guido sicuro” dedicato ai giovanissimi.

Tante le iniziative dedicate ai bambini dai 6 ai 12 anni e ai ragazzi fino a 17 anni con programmi dedicati che si svolgeranno sabato 24 settembre dalle 16:00 alle 18:00 e domenica 25 dalla 10:00 alle 17:00

Cuore pulsante del centro storico di Imola, piazza Matteotti è il luogo ideale per l’utilizzo dei mezzi elettrici. Insieme ai tecnici della Scuola Federale Velocità Fmi i bambini verranno avviati sulle tecniche di guida di un motorino elettrico.

I ragazzi avranno invece la possibilità di usare scooter e ciclomotori elettrici. Oltre ad una vera e propria scuola di guida, il focus sarà chiaramente la sicurezza. In particolare: – Frenata d’emergenza

– Scarto improvviso di un ostacolo

– Posizione del corpo ottimale in funzione dell’azione

– Corretta posizione di guida

Formazione, educazione, informazione e adrenalina

Le attività dedicate agli adulti si concentreranno invece all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari.

Nel paddock si svolgeranno le attività per gli adulti con la scuola di guida sicura di auto e moto oltre ai test ride con percorsi dedicati, mentre in pista tutti gli appassionati potranno fare un giro dello storico tracciato del Santerno insieme a piloti professionisti delle 2 e 4 ruote.