Imola. Tanta soddisfazione dai vertici dell’Amministrazione comunale e dell’autodromo per la conferma del Gp di F1 dell’Emilia Romagna nserito nel calendario ufficiale per il 21 maggio 2023.

“L’ufficialità del calendario di Formula 1 per il 2023 con la tappa nella nostra città fissata per il 21 maggio è un grande traguardo per la giunta e per tutta la comunità – sottolinea il sindaco Marco Panieri -. Rappresenta un’opportunità straordinaria, che è tornata da due anni in modo strutturato, dopo 16 di assenza, grazie ad un importante gioco di squadra che ha visto coinvolti la Regione Emilia-Romagna, il Ministro degli Affari Esteri, il Mef, il Comune, il Con.Ami, l’Agenzia Ice e l’Aci, e che porta l’Emilia-Romagna sul panorama internazionale fra tanti Stati del mondo. Una ‘cartolina’ di Imola che torna nel mondo, una forte ricaduta economica e di indotto.  Un Gran Premio nel cuore della Motor Valley, chiave di promozione internazionale che nasce dalle grandi case automobilistiche presenti e da una grande vocazione sportiva. Proseguono gli investimenti e le collaborazioni in vista del 70° anno dell’autodromo. Siamo al lavoro per organizzare eventi che coinvolgano la città e possano esprimere le potenzialità di tutte le eccellenze territoriali, rafforzando i progetti che quest’anno ci hanno accompagnato: Terre&Motori, The Sound of Imola e Imola Living Lab”.

Da sinistra il presidente del Con.Ami Fabio Bacchilega, il sindaco di Imola Marco Panieri e il presidente di Formula Imola Gian Carlo Minardi

Entisiasta pure il presidente di Formula Imola Gian Carlo Minardi: “Finalmente abbiamo la conferma della data 2023 del Gran Premio di Formula 1 a Imola, il weekend del 21 maggio, e su questo iniziamo subito a lavorare. Al di là della data storica di aprile, abbiamo un mese in più per poterci preparare e quindi portare avanti tutti i progetti che in questo momento sono sul tavolo cercando di realizzarli nel migliore dei modi. Il mese di maggio inoltre dovrebbe essere climaticamente adatto augurandoci finalmente un evento senza pioggia; rimaniamo ancora la prima gara europea e questo è un motivo di grande soddisfazione. Abbiamo in mente tante idee per rendere il Gp a Imola un grandissimo spettacolo, al di là dell’aspetto sportivo, e quindi ci stiamo già rimboccando le maniche per cercare, come nostra abitudine, di regalare un grande evento a tutti gli appassionati. Nel contempo, la pubblicazione del calendario della Formula 1 ci permette ora di concentrarci anche su tutto il resto del nostro calendario, sia per quello che riguarda le manifestazioni sportive che i concerti, con la volontà di offrire una stagione 2023 ricca di appuntamenti di prestigio, per festeggiare in maniera significativa i 70 dell’autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari'”.